Seguici su: FacebookTwitter

Pulizie di Primaverapillole
Sindaco informa che per i Consiglieri ci saranno due possibili luoghi d’intervento. (Uno potrebbe essere la  Passerella di Spalto Piodo, ma nella giornata di venerdì  5 aprile ci saranno una conferma o altre soluzioni).

 

Apertura della fase preliminare: la parola ai Consiglieri e alla Giunta.

POLEMICA SULL’APERTURA DEL CONSIGLIO

Sassoli (PDL) POLEMICA INIZIALE il numero legale de ve essere garantito dalla maggioranza e non si può aspettare l’arrivo dei consiglieri per aprire il consiglio. La seduta va aperta alle 18.30 indipendentemente dal numero dei consiglieri presenti. Chiede al Sindaco di farsi garante affinché dopo 10 mesi finisca l’epoca dell’interpretazione del Presidente del Consiglio del regolamento. VIALE LOMBARDIA POLEMICA PARTE 2’ “oggi scopro dai giornali online che la situazione è peggiorata rispetto a ieri mattina. Chiedo al Sindaco delucidazioni in merito, anche per quanto riguarda il semaforo pedonale, che sta creando problemi”.

L’Ass. Confalonieri ci saranno disagi e codi nelle ore di punta. Sono già stati ridotti i tempi semaforici. “Ci si incontrerà con Anas durante i primi giorni di settimana prossima per monitorare la situazione”.

Pres. Paciello “avevo richiamato la lettura dell’art 10, i lavori per la revisione del regolamento sono stati portati a termine e sono in fase di verifica.

Riga (PDL) polemica sull’apertura del Consiglio e presenta 1 interpretazione alquanto discutibile.

Sindaco Scanagatti chiarisce in merito all’apertura del Consiglio e sulla questione del numero legale. Per quanto riguarda viale Lombardia sottolinea il comunicato di Anas che segnala le ragioni di quanto accaduto oggi, giovedì 4 aprile. E’ evidente che quando si modificano assi di mobilità, l’assestamento del traffico deve avere un suo tempo, sapendo  che gli orari di punta, sono orari che difficilmente consentono di smaltire il traffico in tempi rapidi e bisognerà attendere un po’ fi tempo per dire che non è cambiato nulla.

PULIZIE DI PRIMAVERA, MA ATTENZIONE AI MURALES!

Gerosa (SEL) “siamo soddisfatti ed entusiasti di questo progetto, che sta riscuotendo molto successo.  Auspicio che durante le pulizie si migliori l’ambiente urbano senza togliere le opere d’arte muraria. L’Assessore alla Cultura  della Giunta Moratti, Vittorio Sgarbi,  salvaguardò le opere murarie del Leoncavallo“.

Sindaco Scanagatti c’è differenza tra i tags e i graffiti veri e propri. Dall’Amministrazione c’è disponibilità per mettere a disposizione per l’arte che si esprime attraverso i murales. Le tags non sono espressine d’arte, ma deturpano il paesaggio.

SEGNALAZIONI

Pugliese (PD) segnala la pensilina dello Z202 di via D’Annunzio. La tettoia è divelta e il tutto è molto pericoloso. Su una bacheca di via San Rocco la n°986 con 2 manifesti che invitavano ad una manifestazione a Milano in memoria di un ragazzo ucciso. Credo non sia questo l’utilizzo delle bacheche comunali. Segnala in Piazza Castello c’è una bruttissima scritta “via i fascisti dal nostro quartiere”, domenica si potrebbe pulire.

FORNO CREMATORIO: A CHE PUNTO SIAMO?

Villa (Lega) chiede all’Ass, Marrazzo notizie in merito alla costruzione del forno crematorio. Durante la Giunta precedente era stato depositato agli atti un progetto, chiedo all’Assessore maggiori dettagli riguardo alla tipologia di impianto che l’Amministrazione vorrà realizzare. Chiede che la segnaletica per i comportamenti dei conduttori dei cani che devono tenere all’interno delle are verdi e potenziare il controllo. La Pasqua ortodossa del 5 Maggio: negli anni scorsi ha creato problematiche in città. Viene utilizzata la chiesetta di San Gregorio, che è molto piccola. In quelle ore la situazione viabilistica è molto critica. Si chiede se quest’anno è stata scelta ancora questa location.

ILLUMINANO DI BLU

Bubba (PD) precisa alcune informazioni sui manifesti abusivi segnalati dal Cons. Pugliese. I manifesti segnalano un ragazzo antifascista ucciso 10 anni fa. Il 2 aprile si è celebrata la giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo per promuovere la conoscenza dell’autismo e che in passato restavano invisibili ai più. Lo slogan scelto è “autismo più frequente di quanto non si pensi”. E’ meno noto che da un paio di anni autoipics ha lanciato un’iniziativa “Illuminano di blu”. Suggerimento al Sindaco” con un piccolo sforzo, perché non pensare per il prossimo anno di partecipare anche noi a questa iniziativa, illuminando di blu il nostro Arengario. Chiedo al Sindaco di valutare se c’è modo e spazio.

Sindaco Scanagatti accoglie il suggerimento del Consigliere Bubba.

VIETATI ANCHE I BARBECUE: BENE

Morasso (CP) esprime compiacimento per l’ordinanza del 19 marzo che chiarisce che anche i barbecue sono vietati. LA norma è stata applicata per la prima volta il 1 di aprile. Tutto è filato liscio, non vi è stato alcun problema. Bisogna controllare il rispetto di questa ordinanza. Si che9ide al Ass. Confalonieri di potenziare i controlli delle GEV nel Parco nel fine settimana.

Sindaco Scanagatti sottolinea che il risultato ottenuto  con il divieto dei barbecue è stato molto positivo. “Il Parco deve essere rispettato per quello che è”.

DIMISSIONI

Romeo (Lega) rassegna le dimissioni dal Consiglio Comunale di Monza.

ANCORA 1 BIGLIETTERIA IN STAZIONE!

Bindi (PD) dopo la buona esperienza di febbraio con 2 biglietterie aperte a marzo e ad aprile si è tornati ad una sola biglietteria ed una lunga coda.  “Chiedo all’Ass. Confalonieri di interessarsi per la risoluzione del problema”.

Oggetto 47

Approvazione verbali sedute.

Oggetto n 50

Aperta la discussione generale.

 

Intervento di Marco Sala (PD). “Questo progetto funzionerà se avremo la collaborazione di tutto il personale presente nella macchina comunale. La valorizzazione della “burocrazia” sta nel rapporto con cui ci si pone davanti ai cittadini. La figura del Segretario Generale diventa centrale.  E’ un documento importante che sottolinea la responsabilità dei dirigenti. E’ importante sottolineare che solo seguendo le modalità di approccio trasversale (con l’aiuto dei vari uffici) si avrà un’azione sinergica e complementare che renderà il lavoro migliore, anche sotto l’aspetto economico. E’ fondamentale sottolineare il valore dell’aspetto motivazionale che deve esserci per agire ed operare in modo diverso, altrimenti i buoni propositi scritti resteranno solo buoni propositi. La formazione deve essere, infine, un lavoro aggiunto e non sentito solo come un dovere da compiere”.

Scanagatti “è una sfida, c’è una sorta di rivoluzione copernicana nella struttura e anche nella parte politica che deve trovare il modo di relazionarsi in modo corretto. Il tema vero è in che modo si arriva s misurare (il tema degli indicatori) e se li scriviamo noi tendono poi ad essere autoreferenziali. Dobbiamo evitare questo rischio! Dovremo trovare modalità di relazione con gli steakolders per stabilire congiuntamente i parametri utili alla definizione del raggiungimento degli obiettivi. Il punto finale sarà il bilancio sociale (o di mandato) come rendicontazione dell’attività svolta e delle ricadute che genererà questa attività svolta.

Votazione: 26 votanti, 26 favorevoli.

Oggetto n 54. Scioglimento e liquidazione della società “Monza crea valore”.

Sindaco Scanagatti “Annulliamo uno strumento che si è rivelato inefficace per gli obiettivi che voleva raggiungere. Resta di avviare il processo di dismissione che abbiamo in atto. Stiamo prendendo contatti e stiamo sondando altre attività che si stando manifestando, come i fondi immobiliari. Si stanno affacciando diversi soggetti pubblici con soluzioni che hanno un soggetto finanziatore già pronto. Daremo conto al Consiglio di quale modalità andiamo ad intraprendere. Nella valorizzazione del nostro patrimonio immobiliare non ragioniamo esclusivamente sule aree, ma sulle proprietà immobiliari (es. via Appiani e via Padre Reginaldo Giuliani)”.


1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?