Seguici su: FacebookTwitter

lavoratori immigratiMi sono qualche volta domandata quanto siano ancora autentiche e credibili, oltre che efficaci, le manifestazioni - istituzionali o spontanee che siano - volte “a non dimenticare”. Non voglio essere fraintesa: la memoria è una parte fondamentale del bagaglio sentimentale e culturale dell’umanità in generale, e di ogni singolo uomo o donna in particolare. L’Europa si appresta -il 27 gennaio prossimo - a celebrare la Giornata della Memoria istituita per mantenere vivo il ricordo della Shoah.

shakiraI fatti sono - più o meno – noti. 31 dicembre 2015: in una piazza gremita della civilissima Colonia centinaia di donne lì accorse per festeggiare il Capodanno vengono pesantemente e vergognosamente molestate da uomini stranieri,
prevalentemente di cultura islamica, i quali approfittano della ressa per lanciarsi in “prodezze” da branco famelico a danno delle malcapitate.

RenziHo aspettato un giorno prima di scrivere della mia Leopolda. Un giorno per decantare le emozioni, le parole, gli abbracci, i sorrisi, la stanchezza ma anche la lotta e la passione che questi tre giorni a Firenze da sempre significano per me.

pd speranzaMentre leggevo l’articolo di Renzo Piano sulle periferie mi veniva in mente il bravissimo giornalista ucciso dalla mafia Peppino Impastato e la sua frase sulla bellezza.

papaL'Anno Santo della Misericordia ha avuto ufficialmente inizio martedì 8 a Roma, ma il gesto più forte e simbolico Papa Francesco l'ha compiuto a Bangui, in Centrafrica, dieci giorni fa, spalancando una semplice porta di listelli di legno.

UE bandiereParlando con amici ho espresso qualche opinione sul terrorismo di queste settimane. Io credo che sia giusto da parte di Hollande e degli altri capi di governo, così come da parte dei vertici della UE, insistere sul concetto di continuare a vivere secondo i nostri valori ed abitudini, quelli che la Jihad vuole combattere. È un messaggio di rassicurazione, necessario per evitare il terrore e non darla vinta ai terroristi.

parco villa reale monzaOspitiamo un interessante contributo di un nostro iscritto (a titolo personale), redatto per la Rivista Vorrei.org, che mette a confronto le esperienze gestionali delle Regge di Venaria Reale con quella della nostra Villa Reale.

FemminicidioPrimo tra tutti i diritti civili da difendere dovrebbe esserci quello di non venire ammazzata di botte da tuo marito o uccisa da un ex fidanzato.

Troppo difficile per molti.

Troppo poco di sinistra per qualcuno?

Tutti si battono giustamente per i i diritti civili delle coppie gay, dei conviventi, dei malati terminali, dell'eutanasia ma sento sempre più affievolirsi la difesa delle Donne . Quelle umiliate, massacrate di botte, uccise. Quelle. Cioè Noi.

alessia Mosca“Non si può chiedere ai cittadini di non avere paura, non saremmo umani.

Di questa paura dobbiamo avere rispetto e dobbiamo lavorare per costruire proposte e azioni concrete che possano acquietarla nel profondo”

ImmigratoPerché parliamo e ci mobilitiamo per una strage (Parigi) e non parliamo e ci mobilitiamo per le stragi... di guerra (Siria) e non solo?

E’ passata una settimana dai tragici fatti di Parigi e alla commozione e ai sentimenti è utile ora acquisire informazioni e conoscenze che ci permettano di avere tutti una maggiore dimensione e chiarezza dei problemi che abbiamo di fronte.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?