Seguici su: FacebookTwitter

logo pdLa denuncia del Gruppo del Pd di Monza: "Ancora nessuna novità sull'appalto per la gestione dei rifiuti e intanto la cittadinanza paga il prezzo dell'inefficienza della Giunta!".

"Nei giorni scorsi abbiamo depositato una nuova interrogazione (l'ennesima) per chiedere conto, al Sindaco Allevi e all'Assessore Sassoli, dell’imbarazzante ritardo nell’assegnazione del nuovo contratto per la gestione dei rifiuti" dichiarano i consiglieri comunali del Pd di Monza di fronte all'inerzia dell'amministrazione comunale nel procedere all'assegnazione del nuovo appalto di igiene ambientale del capoluogo della Brianza.

"Già a novembre 2019, l'Autorità Nazionale Anticorruzione aveva indicato come procedere per la conclusione della procedura, bloccata dai pasticci amministrativi di questa giunta. Eppure, trascorsi altri sette mesi (ritardo su ritardo!) tutto è ancora fermo, con il rischio concreto che si debba ricorrere a un’altra proroga".

I consiglieri Pd ricordano che sono ormai trascorsi quasi 2 anni durante i quali proroghe e ritardi del tutto ingiustificabili hanno prodotto i seguente esiti: "Lo stesso gestore continua a praticare il medesimo servizio che, per stessa ammissione dell’assessore è del tutto inadeguato e più costoso rispetto a quello messo a gara".

"Ormai è innegabile - concludono - che l’inefficienza di questa giunta la paghiamo noi monzesi".

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?