Seguici su: FacebookTwitter

politerapico borgazziL’oggetto 153 di questo Lunedì sera ha trattato di una deroga al Piano di Governo del Territorio per un intervento molto limitato che riguarda un piano dell’edificio che occupava la vecchia Simmental negli anni 80, l'attuale Politerapico.

Si è trattato di deliberare una deroga la quale riguarda l’estensione di un piano di questo edificio. I prospetti dell’edificio non mutano.

Oggi l’edificio svolge un servizio di carattere sanitario: Politerapico, che si configura come una struttura di interesse pubblico. Il Politerapico ha fatto richiesta di poter modificare la destinazione di un vano tecnico per renderla fruibile dalla struttura sanitaria. L’incremento totale di superficie si assesta su 204 mq.

All’interno di questo spazio verrebbero ricavati locali per fisioterapia e riabilitazione comprese anche le sale di attesa.

La modifica non ha nessun impatto di tipo paesaggistico in quanto è un incremento limitato ed all’interno della struttura esistente.

Inoltre è sancito l’obbligo di legare l’ampliamento di questo spazio al fatto che la struttura rimanga accreditata al servizio nazionale sanitario. Se dovesse perdere l’accreditamento esiste una penale onerosa per la struttura.

La delibera è stata approvata all’unanimità dei presenti in Consiglio Comunale.

A livello politico possiamo sottolineare che la deroga al PGT viene concessa esclusivamente perché trattasi di struttura di pubblica utilità, inoltre non c’è nessun impatto paesaggistico e/o di occupazione di suolo vergine.

Come ultima nota, viene comunque preservato l’interesse pubblico anche nel caso in cui la struttura di servizi dovesse perdere l’accreditamento del servizio sanitario nazionale, in tal caso al comune dovrà essere corrisposto un valore economico pari al valore commerciale dei 204 mq, assunto nel momento in cui dovesse presentare quell’occasione.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?