Seguici su: FacebookTwitter

Patto SindaciDurante il Consiglio comunale di giovedì 6 marzo, la relazione introduttiva dell’Assessore all’Ambiente Francesca Dell’Aquila ha aperto la discussione per l’adozione del PAES, il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, che segue l’adesione del Comune di Monza al cosiddetto “Patto dei Sindaci”, ratificato dello stesso Consiglio Comunale il 11.3.2013. 

Il “Patto dei Sindaci” è un’iniziativa su base volontaria scaturita dalla Campagna della    Commissione Europea “Energia Sostenibile per l’Europa - SEE”, la quale impegna le città europee che vi aderiscono a predisporre un Piano di Azione con l’obiettivo di ridurre di almeno il 20% le proprie emissioni di gas serra entro il 2020: il PAES è la misura attuativa    dell’adesione al Piano, ovvero il documento chiave con il quale i Comuni aderenti a Patto definiscono modalità e tempi per il raggiungimento dell’obiettivo di riduzione di CO2.

Dopo la fase introduttiva, il proseguimento della discussione, e la successiva fase di approvazione del PAES, sono fissate per il Consiglio comunale di lunedì 10 marzo, un consiglio per il quale è stata prevista una seduta ad oltranza considerata la necessità di approvare il piano, e poi pubblicarlo, entro e non oltre un anno dalla adesione al Patto.

Il Piano presentato dalla giunta - che coinvolgerà il lavoro di diversi assessorati, in particolare quelli delle opere pubbliche, del patrimonio, della viabilità e del bilancio - è finalizzato, oltre che a ridurre i costi per l’energia, a incentivare l’uso delle energia rinnovabili, a migliorare la salute dei cittdini e a creare una città ancora più bella e vivibile anche attraverso politiche che incentivino la mobilità dolce e limitino il più possibile l’uso delle automobili.

Fondamentale, nel Piano e nelle azioni che ne seguiranno, sarà la partecipazione al progetto, anche attraverso il miglioramento dei comportamenti individuali, di tutta la società civile.

Il primo passo al quale sarà chiamata l’amministrazione è la redazione di un documento, il BEI - Baseline emission inventory - che consentirà di conoscere il valore delle emissioni di gas serra (CO2) legate agli usi energetici e alla produzione di energia che insistono sul territorio comunale; a questo dovrà seguire la pianificazione degli interventi concreti da attuare per una loro riduzione.

Il Comune di Monza si è avvalsa, per gli aspetti tecnico-scientifici connessi alla redazione del BEI e del PAES, di una società di consulenza esperta nel settore, Esco del Sole srl, che ha redatto il piano secondo le Linee Guida comunitarie

pdfProposta di delibera per l'approvazione del PAES676.7 KB

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?