Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

egeo mantovaniCosa succede in città e nel mondo politico monzese? Ve lo raccontiamo qui. Ecco la settimana in pillole.

Flash mob per il Buon Pastore

Anche noi abbiamo partecipato al flash-mob per salvare l’area dell’ex Buon Pastore!
Per Monza vogliamo meno palazzoni, più verde e più cultura e biblioteche, per i giovani e non solo.
L’abbiamo scritto anche nel nostro articolo per Tua Monza, che a breve sarà distribuito in città.
Giovani: proposte e non solo preoccupazioni

Le cronache cittadine mettono spesso in luce episodi di tensione e/o violenza che coinvolgono giovani e giovanissimi. A fronte di migliaia di giovani che vivono affrontando con impegno studio, lavoro, sport, volontariato, affetti e tempo libero, ci sono minoranze, peraltro non invisibili, che mostrano segnali di difficoltà a vivere il loro presente in modo positivo, in particolare nella relazione con gli altri.

Le risposte a queste situazioni non possono essere solo di ordine pubblico (tema sul quale qualche esponente di maggioranza ha svolto quasi per intero la campagna elettorale a suo tempo, oggi però rimanendo smentito dai fatti) ma principalmente di ordine familiare, educativo in senso ampio, sociale, culturale in generale.

In merito a questi argomenti il Consiglio comunale di Monza, in un prezioso e raro momento di unità di intenti, ha votato in occasione del Bilancio di Previsione 2021 un documento riguardante l’importanza di dare nuovo impulso allo sviluppo delle Biblioteche in città, in particolare riprendendo l’idea di trovare una nuova collocazione alla Biblioteca centrale e di istituire nuove Biblioteche di quartiere.

Le Biblioteche svolgono una funzione di sostegno e valorizzazione della informazione e della conoscenza, parte importante dello sviluppo individuale, civico, sociale di tutta la popolazione. Sono anche un luogo di incontro per lo studio e l’impegno intelligente del tempo per una vasta parte della popolazione giovanile, che trova in esse riferimenti stabili e positivi rispetto alla crescita e alla costruzione di relazioni significative.

Dopo la colpevole rinuncia da parte di questa amministrazione all’ex Distretto Militare di Piazza San Paolo, diventa indispensabile l’avvio di un nuovo progetto che consenta di sostenere un elemento centrale dello sviluppo civile e sociale della nostra città. Infatti è proprio in vista di un miglioramento complessivo che il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la proposta del Gruppo consiliare del PD di riprendere la ricerca per una nuova Biblioteca centrale adatta alle esigenze di una città come Monza.

Gruppo Consiliare Pd Monza

Egeo Mantovani rinnova la tessera

Il nostro Egeo Mantovani stava iniziando a "protestare" per non avere ancora rinnovato la tessera PD nel 2021, Patrizia Marchesi e Zelindo Giannoni sono subito accorsi per rimediare al tutto.

100 anni ma ancora tanta energia e voglia di essere parte attiva della nostra comunità, grande Egeo!

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?