Seguici su: FacebookTwitter

CatturaLa questione movida non è un problema, il vandalismo sì.

Dopo il lockdown per un residente nel quartiere vedere il Centro Storico e la via Bergamo riempirsi di giovani e meno giovani è una cosa meravigliosa: la Città che rinasce dopo tutte quelle settimane di silenzio assordante.
Non si può però negare che vi siano ancora problemi legati a vandalismo e ad alcuni (pochissimi per fortuna) ristoratori, che distribuiscono alcol anche a minorenni.

Gli effetti sono inevitabilmente risse, bottiglie rotte, schiamazzi fino a notte fonda e liquidi biologici di varia natura sparsi in giro.

Soffocare però le attività e la socialità non è la soluzione, la soluzione sta nel perseguire i comportamenti illeciti e fastidiosi.
Non hanno vietato le auto a causa dei pirati della strada, no?

Questa destra ha fatto credere in campagna elettorale di potere tenere a freno fenomeni di disordine pubblico e piccola delinquenza: credo che sia sotto gli occhi di tutti che ciò non è mai avvenuto, anzi le soluzioni messe in campo non risolvendo sostanzialmente nulla, hanno permesso a certe situazioni di intensificarsi.

Otto mesi fa ci volevano far credere con il liberticida Regolamento di Polizia Locale avrebbero risolto tutto e invece abbiamo ancora un intenso spaccio, le risse e il vandalismo.

Cosa dice l’Assessore? Competenza della Prefettura. Le promesse del 2017 sono ormai lontane.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?