Seguici su: FacebookTwitter

trafficoPrendiamo atto che il Sindaco Allevi abbia annunciato dalle pagine de Il Giorno un cambio di atteggiamento verso la mobilità’ dolce. I tre anni di operato della Giunta Allevi sono stati segnati dal vuoto nelle scelte sulla mobilità: sono state bloccate le opere pubbliche già finanziate dalla giunta Scanagatti, col rischio di perderne i fondi; non sono stati presentati nuovi progetti; è mancata una pianificazione per ridurre il traffico e favorire soluzioni sostenibili.

 Oggi l’emergenza Coronavirus rende urgenti interventi radicali che adeguino la viabilità’ monzese alle nuove esigenze dei cittadini. Occorre favorire la sicurezza stradale e sanitaria degli spostamenti nei quartieri sia a piedi che in bicicletta, al fine di tutelare la salute dei cittadini ed al contempo incentivare i piccoli commercianti gravemente colpiti da questa emergenza.

La lista completa degli interventi elaborati dal PD Monza verrà pubblicata sui nostri canali social e sul sito www.pdmonza.org, con questo documento vogliamo esortare la Giunta Allevi ad adottare sei azioni di immediata realizzazione:

  •  Si crei un’apposita segnaletica per separare i flussi nei due sensi di marcia nelle strade pedonali, in particolare nel Centro Storico, per garantire il distanziamento sociale, cercando al contempo di tutelare e favorire l’afflusso ai negozi.
  • Nelle strade ad alta densità commerciale aperte al traffico i marciapiedi saranno utilizzati dai clienti dei negozi in attesa. Si protegga quindi il transito dei pedoni sulla carreggiata stradale in contromano e si valuti di specializzare i marciapiedi per verso di percorrenza, tenendo la sinistra.
  • Siano istituite zone 30 diffuse sulla viabilità secondaria, prestando particolare attenzione alle strade ad alta densità commerciale già citate.
  • Si realizzino in tempi celeri i 9 itinerari ciclabili previsti dal BiciPlan approvato nel 2016 dalla Giunta Scanagatti, dando priorità al completamento degli itinerari 5, 6, e 7 mediante segnaletica orizzontale e verticale, e installando ove necessario elementi di protezione come coni, new-jersey, transenne e delimitatori di corsia.
  • Si realizzino gli interventi già predisposti e finanziati dalla Giunta Scanagatti come le ciclabili MOBISCUOLA e BRUMOSA, e il sottopasso di via Einstein.
  • Si collabori col Comune di Milano e i comuni limitrofi a Monza per realizzare piste ciclabili intercomunali che permettano ai cittadini di recarsi a lavoro in bicicletta.

Chiediamo che la Giunta Allevi agisca in fretta, forte dei nostri consigli, trasformando una situazione di emergenza in un’occasione per migliorare radicalmente la viabilità monzese.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?