Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Roebrto RampiRiportiamo volentieri il testo della newsletter inviata da Roberto Rampi Deputato del nostro territorio in parlamento. Un puntuale “Report” del lavoro svolto nel suo primo anno di attività. 
Il report completo lo potete trovare nel sito: www.robertorampi.it

Un anno fa entravo effettivamente in carica come deputato.

La mia presenza in aula risulta del 98,72% , il che mi classifica 13esimo su 630.

La presenza non è tutto e ci son mille motivi per cui altri colleghi hanno avuto impegni, incarichi e alcuni malattie. Quindi c'è anche una parte di casualità. Ma mi sono impegnato per questo risultato perché lo considero la base. Siamo stati eletti per fare un lavoro, quel lavoro. E quindi innanzitutto occorre esserci. Se poi si aggiunge che delle 47 assenze, su 3664 votazioni, molte son frutto di errori di registrazione (che ho segnalato) posso dirmi soddisfatto, in un anno non ho mai mancato un solo giorno del lavoro d'Aula.

Ma non basta essere presenti. Ho contribuito a presentare 100 disegni di legge, 30 interrogazioni, 142 emendamenti a disegni di legge. Sono intervenuto 21 volte in Aula.

Ho dato il mio contributo ai principali provvedimenti di questo anno su scuola, cultura, lavoro. Ho lavorato per migliorare la legge elettorale nella sua capacità di costruire rappresentanza.

Ho lavorato sui grandi temi del territorio che riguardano il lavoro, la metropolitana, le opportunità di sviluppo. Ho cercato di rispondere agli stimoli che molti mi hanno posto, alle richieste, di fare da tramite, informare, spiegare.

Mi sono sentito sempre libero di ragionare con la mia testa e di far valere la mia opinione, vincolato a chi mi ha scelto, votato e sostenuto e vincolato a produrre risultati e non solo a fare testimonianza.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?