Seguici su: FacebookTwitter

pilloleFase preliminare: la parola ai Consiglieri, agli Assessori e al Sindaco.

 

LA SICUREZZA NON E’ MAI TROPPA

Villa (Lega) segnala un brutto fatto accaduto pochi giorni prima in centro a Monza: una ragazzina è stata aggredita in pieno giorno da un extra comunitario. La vicenda non ha avuto esiti gravi grazie ad un amico intervenuto per difenderla. Chiede all’Ass. Confalonieri di potenziare l’azione delle forze dell’ordine anche durante gli orari diurni.

Ass. Confalonieri. “Un presidio c’è, in conformità con le possibilità che abbiamo, ma non potremo coprire sempre tutta la città, l’attenzione e la presenza dei cittadini non deve venire meno e deve supplire alle forze dell’ordine. E’ attiva una vigilanza non armata al parcheggio dell’Ospedale nuovo Statale 36 permane nell’area Rondò un po’ di accodamento in uscita, ma la bretella che consentirà di passare verso Lecco richiederà un mese e mezzo per la completamento.

VISITA AL CARCERE

Piffer (CM) ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla visita in carcere ed in particolare il Pres. della Commissione Monteri. Quando sI parla di carcere non si parla soltanto di detenuti. Mancuso (Monza futura) non ho partecipato alla visita per problemi di lavoro ma conosco bene la problematica. Sarebbe interessante non solo organizzare visite all’interno del carcere, ma anche iniziative che possano avere ricadute sul carcere stesso.

Ass. Bertola ringrazia per la visita al carcere. Abbiamo strumento che possiamo utilizzare sul territorio “il garante dei diritti del detenuto” a cura della Provincia. E da oggi dipende anche da noi se diventa uno strumento in più. Il TIC è un organismo tecnico e politico, che ha una valenza territoriale “territorio dell’ASL inter-distrettuale” ed uno strumento importante. Carenza medici di base. “Ho sentito l’ASL sono stati individuati 2 ambiti carenti nell’ambito del distretto di Monza: San Rocco e San Damiano. La regione Lombardia emana un bando in cui vengono messi a bando questi 2 mosti per medico di base, a maggio verranno stilate le graduatorie; a Giugno l’ASL contatterà i vincitori che avranno 90 giorni di tempo per accettare la nomina ed attrezzarsi”.

CONFLITTO DI INTERESSE

Mariani (Lega) ripresa di azione di accattonaggio in forma molesta, sono ovunque, in alcuni comuni sono stati adottati provvedimenti specifici. “Chiedo quali siano le iniziative che l’Amministrazione metterà in atto in merito”. Codice Etico. “Assessore Marrazzo, con le numerose deleghe concesse dal Sindaco lei si trova in conflitto d’interessi”.

Scanagatti “le deleghe le assegna il Sindaco, per quanto riguarda Marrazzo non vi è alcun conflitto di interessi. La sua attività non ha alcun rapporto con l’Amministrazione comunale. Cons. Mariani lei è libero di non sottoscrivere il Codice Etico ma questo è un problema suo che dovrebbe essere preso in considerazione in un contesto più ampio ed articolato, nessuno ha predisposto il Codice solo di facciata ma è a tutti gli aspetti di sostanza”.

PROGETO 1000X5 Sassoli (PDL) sottolinea il progetto “1000x5” (peccato che sbagli il nome e dica 5X1000) . Un progetto Caritas Decanale” molto interessante: 5 euro al mese per sostenere 1000 famiglie bisognose. Il progetto si basa sulla semplicità del gesto e della volontà del nostro territorio di non lasciare indietro nessuno.

Ass. Bertola corregge il Cons. Sassoli “1000 non sono le persone da aiutare, ma i cittadini che daranno una mano. Per il 13 maggio ci sarà un momento di lavoro aperto con tutti i soggetti che sul nostro territorio si occupano di aiuti alimentari”.

Termina la fase preliminare e il Cons provede con i punti all'O.d.G.

Messa in liquidità di Brianza Fiere S.C.P.A. Discussione generale. Ore 22.20 dichiarazioni di voto. Il PDL fa due dichiarazioni di voto, con i consiglieri Maffè e Sassoli. 28 votanti: 24 favorevoli, 4 contrari 0 astenuti.

OGGETTO 52

Documento di Inquadramento. Il Documento di piano è in scadenza e quindi, per legge, l’amministrazione è chiamata a rinnovarlo. Ma essendo il documento di piano complesso il C.C: lo fa precedere da un Documento di in Inquadramento, che è un atto di indirizzo. Sono state fatte alcune scelte nel documento:

1.Concentrare il documento di inquadramento alle aree produttive dismesse (già edificate). E’ una scelta politica importante! Privilegiamo interventi di recupero sull’esistente. Sono stati presi in considerazione 21 ambiti, l’Amministrazione è disponibile, in questa fase, a prendere in considerazione altre proposte di private, purché siano in merito ad aree dismesse cittadine.

2. Attenzione al tema degli assi fluviali della Città: dell’asse lungo il Canale Villoresi, alla confluenza tra il Villoresi e il Lambro.

 3.Ambito della Villa Reale e potenziamento dell’offerta culturale della Villa.

4.Attenzione al tema del recupero degli elementi di archeologia industriale presenti in alcune delle aree produttive dismesse nel nostro territorio. Non può essere solo un approccio di semplice conservazione.

5.Il Documento è preceduto da una parte ricognitiva che illustra gli ultimi 5 anni della vita urbanistica di Monza. Recupero di spazi pubblici che possono essere molto significativi: spazi verdi, culturali, importanti per i singoli quartieri, piazze, interventi legati all’edilizia sociale.

6.Non è accompagnato dalla individuazione di indici tassativi massimi, come era avvenuto on il Doc di piano precedente per diverse ragioni: - Il Documento di Inquadramento è diverso dal Documento di Piano - Col Documento di Piano delega la Giunta ad attuare gli interventi, qui invece il C.C. rimane protagonista - Nell’esperienza pratica ci siamo resi conto che gli indici individuati nel piano del 2007 risentivano di alcune criticità legate all’evoluzione del settore immobiliare.

CAPACITA’ INSEDIATIVE Indice di riferimento 0,65 (che potrà essere incrementato o diminuito). Lo spazio pubblico non deve essere visto come un peso che grava sull’operatore ma un elemento di valorizzazione dell’intervento privato. Sono interventi che portano rendita fondiaria che è giusto che la collettività intercetti in termini di servizi pubblici (almeno in parte).

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?