Seguici su: FacebookTwitter

rifiutiCittadini senza sacchetti per la differenziata. È questa la situazione, reale, a Monza. Quando gli schermi si spengono resta la verità e la verità è che l’anno volge al termine e che in attesa del nuovo contratto di igiene urbana (un anno e tre mesi di ritardo) i cittadini monzesi restano senza sacchetti.

Ad aprile il sito del comune scriveva: “Quest'anno, la fornitura dei sacchetti sarà parziale rispetto agli anni scorsi, perché si è in attesa del nuovo contratto dei servizi di igiene urbana che tra, le novità, prevede anche nuove modalità relative fornitura dei sacchi”. E nonostante un assessore che vaticinava “nemmeno un giorno di proroga” restano solo domande: perché non c’è stato nessun aggiornamento di informazioni sull’integrazione della fornitura mancante per il 2019? Quando avverrà l’integrazione del quantitativo spettante per il 2019? Chi li ha finiti, può comprarli e poi chiedere il rimborso al Comune?

Oltre la TARI anche i sacchetti. Cosa hanno fatto di male le famiglie di Monza?

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?