Seguici su: FacebookTwitter

striscione monza estEcco come a ogni inizio di settimana alcune notizie dal territorio. Buona lettura.

Cominciamo da una notizia di “comunicazione”. Entrambe le Consulte (Centro-SanGerardo e Libertà) hanno creato una propria Pagina Facebook. Le trovate appunto su FB cercando “Consulta Centro – San Gerardo” e “Consulta del quartiere Libertà di Monza”.

Nella scorsa settimana si è svolta la Festa del Quartiere SanGerardo-Centro, promossa dalla Consulta, ai Giardini del NEI. In questa occasione, dopo i giochi attrezzati per bambini posizionati nei giardini l’anno scorso, è stato inaugurato un altro dei progetti del Bilancio Partecipativo promosso dalla nostra ex-Amministrazione: il campo da bocce all’interno dei giardini NEI. Durante l’inaugurazione da parte del Sindaco e assessori non è stata nemmeno nominata la Consulta. Si evidenzia anche con questo episodio che l’interesse dell’attuale Amministrazione per le Consulte e la Partecipazione sembra essere solo di facciata. Viene da pensare che ciò che interessi agli attuali amministratori sia solo tagliare nastri, fare due foto in favore di fotografi.

Che questo dubbio sia più che fondato, lo confermano altri due episodi: la scorsa settimana l’Amministrazione Allevi ha inaugurato anche il campo da basket di via Tolomeo, anche questo inserito nel Bilancio Partecipativo, poi sottoscritto dai promotori come Patto di Collaborazione con l’Amministrazione Scanagatti. Ebbene, questa inaugurazione è avvenuta senza informare la Consulta e nemmeno i cittadini del quartiere. È evidente che il taglio del nastro serviva agli Amministratori per avere la consueta foto ripresa dalla stampa amica, mentre il quartiere è stato lasciato all’oscuro di tutto. Idem i promotori del progetto, mai interpellati per un anno intero. Insomma, un progetto del quartiere con il quartiere assente. Terzo episodio: lunedì sono partiti i lavori di posa del nuovo asfalto fonoassorbente sull’intero viale Libertà, parte operativa del Progetto LIFE Monza per l’abbattimento dell’inquinamento acustico e atmosferico, anche questo progetto messo a punto dall’Amministrazione Scanagatti, in particolare dall’ex-Assessore Confalonieri. Ebbene, anche di questo, nessuna comunicazione, informazione o incontro con la Consulta e cittadini, nonostante numerosi solleciti e richieste formali.

Infine, arriviamo all'argomento “Fermata Monza Est-Parco”: finora solo informazioni date dalla Giunta per trasmissione orale. Nulla di scritto, da maggio ad oggi dopo la Giunta itinerante, nonostante ripetute richieste formali. Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno deciso di far sentire il proprio disappunto appendendo un lenzuolo in viale Libertà con il quale chiedono “Quando si farà?”. Tra parentesi, la giunta dice che occorre cercare altri fondi in Regione, facendo credere che non ci siano ad oggi; in realtà non è così: i soldi ci sono perché, oltre a quanto già stanziato dalla Giunta Scanagatti, con il “Patto per la Lombardia” firmato dal Governo Renzi con Maroni il 16 nov. 2016, sono già stati assegnati a Monza oltre 9 Mil. €, entrati nelle casse del Comune a dic. 2017, da destinare ad alcune opere pubbliche tra cui la Fermata Monza Est-Parco. Basta quindi saperli e volerli utilizzare per questa importante opera. E farla subito.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?