Seguici su: FacebookTwitter

sportUn progetto che viene da lontano e che in nome dello sport vuole farsi quattro volte grande. Il nuovo “Motoria”, che vede protagonisti amministrazione comunale, dirigenti scolastici e società del territorio, continua a sostenere la pratica sportiva nelle scuole monzesi per colmare la lacuna rappresentata dalla mancanza di ore dedicate all'educazione fisica nelle scuole primarie.

“Nonostante alcune problematiche di bilancio – spiega Silvano Appiani, consigliere comunale con delega allo Sport – questa amministrazione cerca costantemente di migliorare la fruizione e la sicurezza degli spazi dedicati all'attività sportiva perché ritiene basilare un corretto avviamento, soprattutto in età scolare. Il progetto Motoria, lo scorso anno, ha interessato 20 plessi scolastici e 6 società sportive e durante le ore curricolari ha permesso ai giovani studenti di fare educazione fisica per un totale di 1.225 ore. Le stesse società si sono rese disponibili inoltre per 993 ore extra-curricolari che hanno coinvolto 651 bambini. Per il nuovo anno scolastico l'obiettivo è arrivare a un monte ore curricolari di 4.600. Faremo un bando per coinvolgere quante più società sportive al fine di garantire e ampliare il servizio e confermare l'eterogeneità del carnet motorio proposto agli studenti. Stiamo definendo la possibilità di “migrare” in esterna, in alcuni specifici casi: visitare campi da calcio, da tennis, da golf. Infine, anche Regione Lombardia e Coni stanno preparando un bando e hanno espresso la volontà di supportare il nostro progetto, non è dunque da escludere un'inclusione di Motoria nel bando regionale”.  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?