zavattari copy copyIn queste settimane sembra che lo sport nazionale  - o, meglio, …  "cittadino" - sia diventato quello di sparare fandonie (sarà forse perché l’Italia del calcio è uscita dai mondiali …). Sono comparse, infatti, sulla stampa locale, dichiarazioni di quelle vecchie volpi della politica che sono state nelle stanze dei bottoni fino a due anni fa e che ora hanno la faccia tosta di riciclarsi come paladini dei cittadini o mammolette innocenti. Sembrano cioè aver perso la memoria sulle loro gravi responsabilità nel non aver vigilato e controllato sulla pessima esecuzione di certi lavori pubblici.

Ci riferiamo alla polemica sui lavori di manutenzione della via degli Zavattari (parte della Piazza Trento di fronte al Liceo Zucchi), con dichiarazioni di ex-capigruppo di FI in Consiglio Comunale ed ex-presidenti di Circoscrizione, sempre di FI, che sbraitano per i lavori mal fatti  e incalzano la Giunta attuale affinché faccia causa ai responsabili !

Ma non si rendono conto, o fanno finta di dimenticare, che i responsabili sono proprio loro che non hanno vigilato e hanno fatto effettuare malamente quei lavori, in fretta e furia in piena campagna elettorale del 2012, per potersi poi presentare al voto con il lavoro finito, all’apparenza.

Ci sono gli articoli dell’epoca che lo documentano: memorabile l’insistenza dell’allora assessore alle opere pubbliche che, oltre a menare vanto per la “pregiata pietra di Luserna (allora andava bene eh?), pretese che tutto si concludesse in fretta, entro marzo 2012, evidentemente per poter far ottenere al suo partito un buon riscontro elettorale (che, nonostante tutto, non ci fu). Ma, come si sa, la gatta frettolosa fa i gattini ciechi !

E il risultato è stato che la posa della pavimentazione è stata fatta male. E la responsabilità va ricondotta ai cattivi amministratori di allora, cioè proprio a quelli che adesso alzano strumentalmente la voce !

Quindi se c’è da far causa, magari va fatta a loro, chiedendo i danni della loro incapacità amministrativa. È doveroso smascherare queste ipocrisie. Va detto una volta per tutte, perché non si può rimanere in silenzio e accettare accuse da chi straparla, senza un minimo di autocritica. E’ curioso poi che chi sventola con maggior enfasi il vessillo del difensore dei cittadini, indossi un doppio cappello di presidente di comitato di cittadini e di presidente di club Forza Silvio !

Come non immaginare che dietro ogni protesta non ci sia una meschina finalità di propaganda politica?

E come fa un comitato autonomo di cittadini ad avere come presidente un dirigente di partito?

Dove va a finire l'indipendenza e la credibilità di un Comitato che dovrebbe essere apartitico?

E già che ci siamo, a proposito di lavori pubblici malfatti nel recente passato, anche l’ex-sindaco Mariani ha cercato recentemente di polemizzare, criticando il suo predecessore e ironizzando ad esempio su certi dossi rallenta traffico, vantandosi per quelli realizzati sotto la sua sindacatura.

Ebbene, vogliamo citare cosa ha combinato la giunta Mariani in via Parmenide nel 2010, proprio davanti a scuole, asilo e oratorio ? Hanno realizzato un lungo rialzamento rallenta-traffico (bene) ma, dopo soli sei mesi, lo hanno letteralmente raso al suolo perché, nel riasfaltare la strada (appena fatta !!!) lo hanno quasi livellato !

Fa e desfà è stato il motto di quei cinque anni di amministrazione ! E così è rimasto in quella via il problema delle auto  che passano a velocità sostenuta. E chi amministra adesso si trova a dover rimediare a quegli incredibili pasticci. Lo stesso per la segnaletica stradale fatta nel quartiere Libertà sempre nel 2010: prima hanno fatto la segnaletica e dopo sole poche settimane, quando questa era nuova di pacca, hanno riasfaltato le strade ! (anche qui ci sono foto che lo documentano).

Insomma, robe da non credere, peggio di Bertoldo.

Quindi, per favore, basta con le finte amnesie e gli attacchi strumentali a chi oggi sta amministrando la città, cercando di fare il meglio possibile con le scarse risorse disponibili. Se problemi ci possono essere, e nessuno lo nega, è inaccettabile che si facciano strumentalizzazioni opportunistiche, da parte di chi sembra aver dimenticato le proprie gravi responsabilità.

   

 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?