viale_cavriga_fotoNei giorni scorsi le Associazioni Ambientaliste hanno (tramite lettera ) proposto al Sindaco e Assessore alla Viabilità di sperimentale la chiusura nel Parco di Viale Cavriga ,non solo al sabato e domenica e nel mese di Agosto ma anche nei giorni feriali negli orari centrali (10/17).

 

L’obiettivo: “liberare” il Parco dal traffico e renderlo sempre di più a misura di ambiente, salute e vivibilità.

 

La proposta, secondo le Associazioni è fattibile, anche per le recenti novità che riguardano le arterie che fanno da circonvallazione alla città e alla relazione con l’attraversamento del Parco stesso, perché la SS 36 è stata trasferita in galleria, il nuovo viale potrà attrarre, lungo l’asse A 52 e viale delle Industrie, buona parte del traffico con direzione Est – Ovest, e viceversa, che oggi attraversa Monza e il suo Parco.

L’Assessore alla Viabilità Paolo Confalonieri ha espresso un suo primo giudizio negativo sia con una dichiarazione stampa ripresa da Mbnews  ed ha poi ripreso l’argomento in aula consigliare.

L’Assessore motiva così su Mbnews il suo dissenso ma non chiude in prospettiva:

Non sono d'accordo. A oggi il viale Cavriga gioca un ruolo importante nella viabilità di Monza, decisivo sull'asse Est-Ovest.

Riporto dati oggettivi: su viale Cesare Battisti passano 15mila autovetture al giorno, le stesse che transitavano prima dell'apertura della galleria. Non possiamo portare la città alla congestione per chiudere il viale Cavriga.

Se ne potrà riparlare quando avremo la Sp6, il soprassuolo di viale Lombardia ultimato e, soprattutto, dati viabilistici diversi da quelli odierni. Oggi, a maggior ragione, con il Rondò paralizzato e il sottopasso di viale Elvezia non ancora completato, i volumi di traffico forniscono da soli la risposta».


Infine abbiamo chiesto a Marco Sala Capo Gruppo del Pd in Consiglio comunale un suo parere.

Sala, ha premesso che la proposta ha attivato una discussione all’interno del nostro gruppo ed ha espresso un riflessione che, non rimuovendo  i problemi posti dall’Assessore, sollecita l’amministrazione a verificare bene su una possibile sperimentazione.

Questa la sua riflessione: “ Sulla proposta delle Associazioni riguardo alla chiusura di Viale Cavriga ritengo interessante avviare una sperimentazione che parta da una prima puntuale analisi del flusso di traffico nei diversi orari attraverso Viale Cavriga e una corrispettiva valutazione del sovraccarico delle vie alternative .

E' sicuramente impensabile risolvere un problema come quello di completare la pedonalizzazione del parco per ingolfare in modo sconsiderato il quartiere San Gerardo e Liberta' e le vie di collegamento al Rondo e alla statale 36 .

Suggerisco all'Assessore di sperimentare con gli orari proposti dalle associazioni che lasciano aperto il passaggio nei momenti di punta del traffico una chiusura mirata !

Questo permetterebbe di fare una valutazione seria unita al controllo con le telecamere e con altri strumenti dei numeri reali !

La prima cosa e questa e' fattibilissima e' di concordare con la direzione del Consorzio Parco un ferreo controllo del passaggio delle auto negli orari di punta dalle porte di vedano per immettersi attraverso viale Mirabello e la via della Rai (strade chiuse al traffico ) per accedere a viale Cavriga !

Questo gia' costituirebbe un primo indispensabile passo ! Su questo argomento il Gruppo Consigliare del PD e' sensibilizzato e si sta confrontando valutando le diverse posizioni.” 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?