Gaza bombardataSulla vicenda Gaza, amici del PD di Monza, vi prego non deludetemi. Abbiate il coraggio di andare oltre le garbate opinioni, ed esprimere una condanna su questo evidente massacro di innocenti da parte israeliana. 

E’ evidente il bombardamento di case, e perfino scuole e ospedali, da parte di un potente esercito che fa almeno cento volte più vittime di quanti morti possa piangere. Edifici che sono un presunto obiettivo militare, ma senza prove, l’unica evidenza è la misera fine di innocenti terrorizzati.

Non mi interessa sentire disquisizioni su se e come Hamas sia un nemico, e mi fa male vedere il silenzio imbarazzato dei governi europei, Italia inclusa; e gli artifici mediatici per dire, sempre, che hanno cominciato prima gli altri, senza mai fornire dimostrazioni, che non credo esistano.

Credo invece che questo conflitto, che continua da decenni, abbia alle sue radici un preciso tentativo di mandare via gli arabi di Palestina dalle terre che abitavano. Lo dimostrano le mappe dei territori occupati, sempre più occupati, nonostante ripetute risoluzioni ONU dal 1968 ad oggi (non aggiungo qui citazioni, non credo siano accettate in questo forum, ma se richieste possono essere fornite facilmente).

E noi stiamo ancora a chiederci se Hamas è un nemico? Forse, ma perché non cerchiamo di vedere anche il nemico più grande, che sta facendo violazioni di tutti i possibili diritti (al lavoro, acqua, casa, terra, mobilità, insomma alla vita) in scala molto molto più grande di quello che può star facendo Hamas?

Vi prego, non deludetemi, amici del PD monzesi (ho davvero parecchi amici tra di voi), partecipate alla protesta, in qualunque modo. 

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?