immigrati-cons-comunale-2"La nuova delega sull'immigrazione assegnata dal sindaco leghista Mariani all'assessore all'anagrafe Arizzi, senza personale e soprattutto senza fondi assomiglierebbe molto a una presa in giro.

Verificheremo quindi in consiglio la reale disponibilità dell'amministrazione anche perché in città l'immigrazione rappresenta una ricchezza fatta di migliaia di persone che lavorano e pagano le tasse, anche quelle comunali, e di bambini e ragazzi che frequentano le scuole.

Il PD ha proposte per far funzionare un vero ufficio che promuova una buona integrazione degli stranieri nella nostra città, speriamo che l'amministrazione di centrodestra voglia e sappia coglierle"

Lo dichiara Marco Sala, Segretario cittadino del PD di Monza, a pochi giorni dall'assegnazione della nuova delega sull'immigrazione all'Assessore all'Anagrafe del Comune Lucia Arizzi (Pdl) da parte del primo cittadino di Monza, Marco Mariani.

"Gli stranieri regolari a Monza rappresentano circa il 10 per cento della popolazione. Sono nella stragrande maggioranza persone perbene. Non basta tenere monitorata la situazione con studi periodici. Servono politiche concrete – spiega Sala -, anche a sostegno delle tante realtà che si occupano del tema, su lavoro e formazione, sui ricongiungimenti familiari, sulle politiche giovanili per una migliore integrazione dei figli dei migranti. Va infine al più presto – conclude Sala - definito un primo percorso di confronto per la rapida creazione di una consulta degli immigrati, per un loro maggiore coinvolgimento e responsabilizzazione nei confronti della cosa pubblica, così come in Brianza, ad esempio, è già stato fatto a Vimercate".

Scarica documento completo con le proposte di Marco Sala - clicca qui

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?