Pannelli solariSuccede raramente ma succede: il Consiglio Comunale all’unanimità (29 su 29) ha votato a favore dell’oggetto: il Piano per l’Energia Sostenibile

E’ questo sicuramente un successo importante della nostra amministrazione, soprattutto dell’Assessore Dell’Aquilia che ci ha creduto dall’inizio.

Un piano che porterà Monza nel 2020 ad avere il 20% in meno di consumi energetici complessivi, il 20% in meno di emissioni di CO2, e il 20% in più di energia utilizzata prodotta da fonti rinnovabili.

Inoltre sia il Comune sia i privati potranno accedere a Fondi e Finanziamenti Europei, Nazionali, Regionali per finanziare alcune opere che consentano la riduzione del consumo energetico (ristrutturazioni immobili per migliorare efficienza termica, sostituzione caldaie, sostituzione infissi), e introducano l’utilizzo di energie rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, idroelettrico).

Il piano coinvolgerà tutta la città con 30 differenti azioni molto concrete e dettagliate che verranno costantemente monitorate. Lo stesso muoverà potenzialmente più di un miliardo di euro fino al 2020 che si tradurranno in maggior opportunità di lavoro per le imprese nel territorio, risparmi energetici e migliore qualità dell’aria.

E’ stato un percorso lungo, iniziato prima ancora delle elezioni comunali all’interno dei Cantieri delle Idee, proseguite con l’inserimento del tema nel Programma del Sindaco, formalizzato un anno fa con la Delibera Comunale di adesione al Patto dei Sindaci , concretizzato con la stesura di un piano molto dettagliato (più di 400 pagine di documentazione) da parte di consulenti esterni (Esco SOLE srl ) e uffici comunali, e definitivamente approvato dal Consiglio Comunale Lunedì sera.

Ci sembra importante sottolineare come questo sia un atto politico strategico che fa parte delle Azioni di Buon Governo della città riconosciute anche dall’opposizione che ha voluto votare compatta insieme alla maggioranza.

E’ la dimostrazione che affrontando i problemi con strategia politica e con competenza è possibile tradurli in opportunità ed azioni concrete a beneficio della cittadinanza.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?