pillole-dimagranti-1Segue la cronaca del consiglio comunale del 29 e 30 aprile. 

 


Fase preliminare: la parola ai Consiglieri, agli Assessori e al Sindaco.

SPARI A PALAZZO CHIGI

La Pres. Paciello ricorda la drammatica sparatoria di domenica 28 aprile di fronte a Palazzo Chigi, in concomitanza con il giuramento dei Ministri del Governo Letta, nella quale sono rimasti feriti due carabinieri .

Mancuso (MF) ricorda l’attentatore di domenica a Roma, afferma che la persona era malata da gioco d’azzardo. Anche a Monza ci sono delle situazioni critiche per il gioco d’azzardo, bisogna avere il controllo di quello che succede nei locali dove sono presenti i giochi. L’Amministrazione deve prevenire questo problema.

GOVERNO LETTA, UNA POSSIBILITA’

Adamo (PDL) si augura che il governo Letta faccia bene e risolva i problemi della crisi economica.

I MORTI SONO 381

Pugliese (PD) interviene in ricordo del Bangladesh (morti operai sotto le macerie di un palazzo in demolizione). Chiede a tutti di essere consumatori responsabili, perché anche decidendo come ci si veste e cosa si consuma si fa politica.

INTERROGAZIONE E MOZIONE SULLE “SIGNORINE” E SUL GIOCO D’AZZARDO

Traina (IDV) presenta un’interrogazione sul fenomeno della prostituzione in zona stadio di Monza ed una mozione sul gioco d’azzardo.

Piffer (CM) considera superata la mozione presentata da Traina. L’argomento è stato già trattato dall’aula in diversi momenti.

RIFIUTI ZERO

Fuggetta  (Mov 5 stelle) sottolinea un’iniziativa importante promossa dalla Giunta: la raccolta differenziata capsule caffè post consumi. Un’ottima iniziativa che non ha trovato molto spazio nell’opinione pubblica. Sottolinea la Legge “Rifiuti zero” lanciata il 14 aprile.

L’Ass. Marrazzo ringrazia il Cons. Fuggetta per l’intervento e ricorda la raccolta porta a porta all’interno del Parco (attuata nel mese di luglio). “Sono interventi che mostrano la strada che sta prendendo l’Amministrazione Comunale”.

Maffè (PDL) ricorda che la raccolta differenziata era stata una scelta dell’amministrazione precedente. Sottolinea che la raccolta delle capsule del è stata promosso da la Nespresso, il Comune di Monza ha aderito a questa iniziativa.

BIKE SHARING

Guarnaccia (PD) sottolinea l’importanza sulla realizzazione del Bike Sharing, introdotto in città. E’ un’iniziativa troppo poco promossa: “rappresenta l’intenzione di ridurre l’inquinamento atmosferico cittadino, già molto presente in città”.

I MINISTRI DI LETTA

Mariani (Lega) presenta, con pessima ironia e molti sfottò,  i 21 ministri del Governo Letta. (Marco era più divertente, decisamente).

QUANDO LE RISPOSTE?

Martinetti (Monza X tutti) chiede quando si potrà avere risposta alla mozione presentata da Piffer “disostruzione in ambito scolastico”.

Sassoli (PDL) chiede come si sta muovendo l’Amministrazione Comunale sull’impianto di trattamento rifiuti speciali di Sant’Albino.

Il Sindaco Scanagatti risponde a tono.

Termina la fase preliminare e si affronta l’oggetto all’O.d.G.

Trattazione oggetto 57: debito fuori bilancio in relazione alla ristorazione scolastica.

Proposta di delibera che ha ricevuto parere favorevole dalla Commissione Bilancio e  dalla Commissione dei Revisori dei conti.

Maffè (PDL) si stupisce che ci siamo costi fuori bilancio dato che essi erano noti a tutti, ma il PDL voterà a favore di questa delibera.

Valtolina (PD) parla a nome della maggioranza. Motiva il voto favorevole: “un debito fuori bilancio va trattato e risolto. Sposiamo in pieno i buoni propositi atti ad agire in modo oculato, perché in futuro non si verifichino situazioni simili”.

La delibera passa all’unanimità, con tutti voti favorevoli.

 

30 APRILE

Al primo appello (delle 18.37 ca.)i presenti in Aula sono 16 (15 di maggioranza 1 un Consigliere di opposizione, Piffer di Cambia Monza). Non viene raggiunto il numero legale.

Alle 19.00 viene rifatto l’appello, si raggiunge il numero legale e si apre la seduta consiliare.

Fase preliminare: la parola ai consiglieri, agli Assessori e al Sindaco.

POLEMICA NUMERO LEGALE

Guarnaccia (PD) chiede che venga verbalizzato il nome dei consiglieri che, pur presenti  in aula durante l’appello, non hanno risposto (volutamente, per non far raggiungere il numero legale).

Mancuso (Monza futuro) ricorda che nella scorsa amministrazione la minoranza teneva lo stesso atteggiamento: il numero legale lo deve garantire chi è al governo.  Ricorda che stava saltando la politiche sociali per il ritardo del consigliere della maggioranza. Che senso ha avuto aver convocato una commissione per un’ora, solamente, e il costo dei gettoni di presenza ed il costo del personale, per gli straordinari.

Valtolina (PD) chiarisce e puntualizza i fatti: “alla Commissioni Bilancio e Politiche Sociali, riunite congiuntamente sono arrivato in ritardo, ma il dibattito, intavolato dopo l’inizio dei lavori, è stato molto utile e produttivo. Ritengo difficile sia stata la maggioranza a chiedere che la commissioni non iniziasse fino all’arrivo del Cons. Valtolina, visto che il Presidente  della Commissione Bilancio (Maffé) e il Vice della Commisisone alle Politiche Sociali sono di Minoranza”.

Mariani (Lega) chiede che il Consiglio abbia inizio alle 19.30.

La Pres. Paciello ricorda che tale argomento era già stato affrontato e dibattuto in Consiglio Comunale.

CITY ANGELS

Villa (Lega) ricorda che il 23 aprile 2012  Monza dava l’avvio ai City Angels, con l’apertura della loro sede a Monza  in piazza Cambiaghi. Sottolinea il buon lavoro svolto.

Ass. Confaloneri “stimiamo il prezioso lavoro svolto dai City Angels, il rapporto è continuo, anche con questa Amministrazione“.

Maffè (PDL)i City Angels hanno dato il loro contributo in diverse occasioni, con grande professionalità ed umanità”. La questione del numero legale per 5 anni la maggioranza deve garantirselo: non sostengo questo come valore assoluto, c’era forse il tempo per aspettare i consiglieri che tardavano. Se ci sono problemi con l’orario di inizio siamo disponibili a riguardare l’orario dell’inizio del Consiglio”.

SIT-IN SENZA AUTORIZZAZIONE

Piffer (Cambia Monza) ricorda che in giornata è stato organizzato- senza autorizzazione- un sit-in davanti all’Ospedale. I manifestanti gridavano “chi abortisce è contro Dio”. Chiede all’Assessore di valutare la situazione in sé e  vedere se il Comune può fare qualcosa affinché fatti del genere non si ripropongano in futuro.

METTIAMO IN SICUREZZA LA  EX FOSSATI-LAMPERTI !

Cereda (PD) chiede all’Assessore Confalonieri di mettere in sicurezza la ex-Fossati Lamperti.

LARGO MAZZINI: SEMAFORO E SOTTOPASSO

Mancuso (IXMonza) sollecita una risposta da parte dell’Assessore competente ad un’interpellanza presentata tempo fa sul semaforo di Largo Mazzini. Chiede, inoltre, il ripristino del sottopasso che porta alla stazione di Monza.

Ass. Confaloinieri “il semaforo in questione resterà, per chi non potrà usufruire del sottopasso. Il sottopasso verrà aperto entro un mese”.

O.d.G.  N 60

Approvazione Rendiconto di Gestione del 2012.

L’Assessore Donvito, attraverso l’ausilio di slides, presenta l’oggetto.

Si esaurisce la fase delle domande e viene chiusa la seduta.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?