circoscrizioni_monzaNella ultime Elezioni Amministrative di Monza, a differenza degli altri anni, non si è andati a votare per eleggere i Consiglieri di Circoscrizione.

Infatti la legge 42 del 2010 nell’ottica di una razionalizzazione pubblica ha abolito le Circoscrizioni nelle città con un numero di abitanti inferiore ai 250 mila abitanti, quindi anche per Monza.

Avremo tempo e modo di riflettere sulle conseguenze positive o negative che questa scelta comporta rispetto alla relazione con periferie e partecipazione dei cittadini ma nel contempo va fatta chiarezza su cosa succede e succederà a Monza.

Molti cittadini si sono preoccupati perchè insieme ai “parlamentini” scomparissero anche  i servizi decentrati oggi presenti nelle 5 Circoscrizioni monzesi

Il Sindaco Scanagatti e l’Assessore “alla partecipazione e consulte di quartiere” Egidio Longoni, hanno diffuso al proposito, una nota che esprime al proposito l’impegno della nuova Amministrazione.

Da una parte, c’è la scelta di mantenere nelle sedi di circoscrizione gli attuali servizi (anagrafe, biblioteche,sportelli servizi sociali,l corsi culturali e sportivi) anche come luogo di contatto con i cittadini dei quartieri.

Dall’altra l’Amministrazione, intende presentare in futuro un nuovo progetto di partecipazione dei quartieri che rimetta al centro la valorizzazione delle realtà presenti e il coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni più importanti che li riguardano.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?