Seguici su: FacebookTwitter

Pilotto AlbertoSabato è stato un bellissimo momento d’incontro, con tanti presenti e begli interventi, per ufficializzare la candidatura di Roberto Scanagatti a Sindaco di Monza e il rinnovo del suo mandato. Siamo stati tutti contenti e sollevati nel sapere che, come auspicavamo, c’è la sua disponibilità a proseguire nel progetto iniziato nel 2012 e portarlo a compimento. Il progetto di rinnovo di una città richiede tempo, cinque anni non sono sufficienti, per questo chiederemo ai Monzesi di rinnovare la fiducia al nostro attuale Sindaco.

Ho avuto modo di conoscere Roberto prima come consigliere comunale e poi ancora meglio da quando sono segretario del PD monzese e ho avuto modo di apprezzare diverse qualità che lo rendono un candidato ideale. È un uomo onesto, coerente, competente, concreto, capace di prendere decisioni difficili. È ammirevole la sua capacità di essere costantemente presente in tutti i momenti importanti della città e di esserci in ogni situazione. Sono convinto che conti anche molto la sua capacità di tenere vive le relazioni con le istituzioni e con le altre città, in particolare Milano.

Queste capacità sono caratteristiche dei brianzoli. Roberto incarna perfettamente le capacità e la concretezza di chi è di Monza e della Brianza. È un monzese tra i monzesi, l’uomo giusto al posto giusto.

Uno stile quello di Roberto che ha fatto da leitmotiv in questi cinque anni. Si è lavorato tutti e in silenzio. Non ci sono state polemiche all'interno della giunta e dei banchi dei consiglieri di maggioranza, tra partiti ed amministrazione e tra partiti stessi. Si è lavorato uniti e questo ha permesso di raggiungere validi risultati. Abbiamo lavorato come una squadra, ed ognuno ha contribuito con le sue competenze e sensibilità : assessori, consiglieri, partiti e liste civiche che sostengono Roberto Scanagatti.

Si è fatto tanto, si è dovuto rimettere in moto una città, riprendendo un percorso che era iniziato con l’amministrazione Faglia.

La macchina andava fatta ripartire ed è ripartita.

Abbiamo dato vitalità alla Villa Reale, un volano forte per la città.

Abbiamo completato i cantieri importati; ricordo che il tunnel di viale Lombardia è stato inaugurato durante il primo anno in cui eravamo alla guida della città.

Abbiamo aperto il sottopasso di via Bergamo e rivitalizzato una via che ora è diventato punto d’incontro di molti giovani e non solo.

Abbiamo continuato a fornire i servizi essenziali a chi ha bisogno con risorse dedicate a favore dei più deboli.

Abbiamo recuperato più di 100 case comunali fatiscenti e ridotta la lista di richieste di alloggi comunali.

Abbiamo risolto un problema grosso e delicato ereditato dall’amministrazione precedente, la questione dei rifiuti, recuperando qualche milione di euro senza che per un solo giorno l’immondizia sia rimasta per le strade.

Abbiamo introdotto l’illuminazione a led in molte vie e piazze, risolto il problema della viabilità di largo Mazzini, esteso la pista ciclabile da nord a sud di Monza lungo tutto il canale Villoresi.

Abbiamo realizzato la diffusione del wifi gratuito , attivato progetti per i giovani, creato la Casa delle Culture per facilitare l’integrazione.

Abbiamo inventato le Pulizie di Primavera con una partecipazione sempre crescente di cittadini che vogliono collaborare per una città più bella.

Abbiamo avviato il Bilancio Partecipato, istituito le 10 Consulte Comunali , inaugurato nuovi centri civici , per facilitare la partecipazione dei cittadini alla vita e alle decisioni relative ai nostri quartieri.

Abbiamo scoperto e risvegliato l’interesse turistico verso la nostra città.

Credo che questo aver lavorato insieme, in modo unito abbia dato grossi risultati.

Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo iniziato a fare de estenderlo progressivamente a tutta la città (penso ad esempio ad asfaltature, rifacimento marciapiedi, illuminazione, giardini comunali)

Questa settimana in Consiglio Comunale voteremo il PGT (Piano di Governo del Territorio). Approvando il PGT salvaguardiamo 350.000 mq di aree verdi in più rispetto al piano precedente.. Diamo la possibilità di rimettere mano a più di 30 aree dismesse, aree che ora sono da bonificare. Chi fa impresa può lavorare sulla città, e quindi portare più occupazione, realizzare edifici che hanno più efficienza energetica che portano una città ad essere più vivibile, completandoli con servizi per tutti ricucendo la città con aree verdi, piste ciclabili, marciapiedi.

Questo è un progetto importante che si realizza perché la nostra amministrazione è rimasta unita.

C’è una grande sfida che dobbiamo cogliere e Roberto è la persona giusta per farlo: portare la metropolitana a Monza. Roberto è riuscito a riaprire, con l’assessore Colombo e l’assessore Confalonieri, il discorso interrotto anni fa, grazie anche alle relazioni con Milano, prima con Pisapia ora con Sala. Anche le relazioni con il governo e con Del Rio sono state importanti per andare avanti con questo progetto.

In questi 5 anni abbiamo messo la nostra forza,il nostro impegno e la nostra fatica.

Abbiamo completato il nostro progetto? No. Ci sono ancora molte cose da realizzare che racconteremo e insieme individueremo nei prossimi mesi prima delle elezioni.

Quello che è importante è che abbiamo messo rimesso in moto la città e gli abbiamo dato una visione e una prospettiva. Abbiamo bisogno di altri 5 anni per farla correre  e farla diventare  più bella, vivibile ed attrattiva . Per continuare a farlo c’è bisogno del vostro aiuto ed impegno e della fiducia e del sostegno dei cittadini Monzesi.

Il segretario PD Monza
Alberto Pilotto

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?