Seguici su: FacebookTwitter

Pilotto AlbertoCarissime e Carissimi,

domenica 4 dicembre è un momento importante per la nostra Repubblica. Una giornata che ci potrebbe aprire ad un cambiamento necessario innanzitutto per raggiungere quella stabilità di governo fortemente attesa sia a livello nazionale che a livello internazionale.

In questo periodo mi sono confrontato con parecchie persone e mi ha fatto piacere realizzare quanti siano quelli decisamente convinti che sia necessario un cambiamento con entusiasmo e positività. Ho anche avuto modo di conoscere chi magari meno convinto ha comunque deciso di dare il proprio appoggio ad un referendum che può portare opportunità di miglioramento alla vita politica ed economica del paese. E ovviamente ho avuto modo di dibattere anche con chi è fermamente convinto che sarebbe meglio lasciare tutto com’è e che supporta il fronte del No.

Ho maturato fin da subito la convinzione che c’è una smarcata differenza che si evince anche all'interno dei differenti schieramenti politici, tra chi vuole essere Riformista e chi vuole essere Conservatore.

E un po’ qui la chiave di volta e di lettura di questo referendum.
Ognuno di noi domenica dovrà decidere se vuole essere Riformista, cioè disposto ad affrontare il rischio di cambiare le cose nel tentativo di migliorarle, oppure Conservatore cioè convinto che in fondo le cose vadano bene così come sono.

Sono fermamente convinto che possiamo fare dei passi avanti solo cambiando le cose.

Domenica 4 Dicembre VOTA SI’.

Il segretario PD Monza
Alberto Pilotto

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?