Seguici su: FacebookTwitter

franceschini022454

"Dal 6 maggio al 5 giugno Berlusconi non ha fatto altro che sparare cifre su cifre: arriveremo al 40%, supereremo il 42%, l'obiettivo è il 45!

 

Questa avanzata straordinaria non c'è stata". Scandisce le parole ai microfoni Franceschini: "Stanno 10 punti sotto al risultato annunciato, anche sommando PDL e Lega si arriva al 46,5%. Ben al di sotto del 50%, è la verifica che volevamo, ci dice che oggi i governo è incontestabilmente minoranza nel paese". Un caos unico nell'Europa che guarda a destra: "Dopo un anno di governo, con la destra che vince in Europa il nostro è l'unico paese dove governano e arretrano. E non saranno i primi neanche nel PPE. Il voto ha fatto svanire il mito dell'invincibilità di Silvio Berlusconi, grazie al voto degli italiani non ci siamo svegliati sotto un padrone assoluto".

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?