Seguici su: FacebookTwitter

2x1000Carissima, Carissimo, nel 2016 continueremo ad impegnarci con determinazione per rendere l’Italia sempre più giusta e più forte, in Europa e nel mondo, come merita di essere. Molte cose sono già cambiate grazie all’azione del PD e grazie al tuo prezioso sostegno.

Con la riforma costituzionale abbiamo detto basta al bicameralismo paritario e reso più semplice, rapida e chiara l’approvazione delle leggi, abbiamo ridotto il numero dei politici e abbassato gli stipendi dei consiglieri regionali. L’Italia diventa una democrazia più moderna e più efficiente. La politica, finalmente dopo 30 anni, ha fatto il suo dovere, ora, come sempre abbiamo detto, la parola passa ai cittadini con il referendum.

Con la riforma elettorale ciascuno di noi la sera delle elezioni saprà chi avrà vinto e governerà per cinque anni, senza più i ricatti dei piccoli partiti. Grazie al Jobs Act 911mila persone possono guardare al futuro con maggiore serenità e con un lavoro più stabile. La legge sulle unioni civili è un importante passo avanti per i diritti delle persone e colmerà un vuoto che esisteva da troppo tempo.

Abbiamo fissato il tetto massimo degli stipendi dei dirigenti pubblici. Oltre 10 milioni di italiani hanno 80 euro in più al mese in busta paga. Una misura che è stata estesa anche alle donne e agli uomini delle forze dell’ordine. Abbiamo destinato 1 miliardo alla sicurezza e 1 miliardo alla cultura, tra cui 500 milioni per riqualificare le periferie.

Abbiamo abbassato le tasse (80euro, IRAP, IMU e Irap agricola) e continueremo a farlo. Dal prossimo 16 giugno nessuno di noi pagherà più l’IMU sulla prima casa.

Vogliamo ricordare anche un’altra riforma, quella che riguarda i partiti e la politica. Con l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti siamo passati da una politica che viveva di fondi statali ad una politica costruita sull’impegno costante, grazie ai contributi di cittadine e cittadini che ogni giorno vivono, lavorano e hanno fiducia nel nostro Paese.

Siamo convinti che debbano essere i cittadini a scegliere liberamente se finanziare la politica. Lo scorso anno quasi 600 mila italiani hanno destinato il loro 2x1000 al Partito Democratico. Grazie per la fiducia e il sostegno. Sentiamo la responsabilità di rispondere a questa fiducia continuando ad impegnarci ogni giorno al servizio dei cittadini e del Paese.

Donare il 2x1000 al Pd a te non costa nulla e contribuirai a costruire una politica moderna, che sappia rispondere con serietà e concretezza ai bisogni dei cittadini. Inserisci il codice M20 nella dichiarazione dei redditi.

Grazie!
Il Tesoriere 
Francesco Bonifazi

Per info:http://www.partitodemocratico.it/2x1000/

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?