Seguici su: FacebookTwitter

Renzi appello“12 buone notizie, attese da molto tempo”, così il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, introduce la conferenza stampa al termine del Cdm per illustrare il decreto che prevede stanziamenti x 900 milioni di euro, fra l’altro, per la Terra dei Fuochi, la lotta al caporalato, Bagnoli, Giubileo e il dopo Expo.

matteo-renziIl premier Matteo Renzi ringrazia con un Sms i parlamentari PD per gli effetti della riforma della scuola. “Se oggi 50 mila persone – scrive il premier – smettono di essere precarie e tornano a credere nello Stato è merito della vostra tenacia sulla buona scuola. Stiamo cambiando l’Italia: io sono orgoglioso di essere uno di voi. Grazie per la caparbietà che avete dimostrato, specie tra giugno e luglio”.

maniNella confusione del succedersi di avvenimenti legislativi (legge di stabilità) o polemica politica (vicenda Roma-Marino) ai più è sfuggito che nelle scorse settimane alla Camera si è approvata una legge storica per il parlamento italiano: il diritto di cittadinanza per i ragazzi migranti. La cosidetta legge Ius Soli.

domenico guerrieroL'incontro l'hanno spuntato – dopo oltre un anno – ma è andato male. Invitati nella apposita commissione del Consiglio Regionale per portare le preoccupazioni dei cittadini sul percorso di costruzione della Pedemontana, i sindaci della tratta B2 si sono trovati a “parlarsi addosso”. Assente l'assessore di riferimento e assenti tutti i consiglieri del centrodestra e della Lega, salvo il Presidente di Commissione. Tutti usciti poco prima, terminato il colloquio con i vertici di Cal e di Autostrada Pedemontana.

evasioneSull’evasione fiscale per anni abbiamo assistito a proclami non accompagnati da fatti concreti. I risultati conseguiti da questo Governo sono la migliore risposta a teorie e polemiche prive di fondamento: gli accordi con la Svizzera, con il Vaticano e con il Liechtenstein sono lì a dimostrare la bontà dell’azione intrapresa.

mantovaniPer ben due volte il Pd aveva chiesto a Maroni di rimuoverlo dall'incarico. Mario Mantovani, il vicepresidente della Regione, è accusato di aver avuto una condotta criminale nell'ambito della sua attività politica e per questo è finito in carcere. Vale, com'è giusto, la presunzione d'innocenza, ma il giudizio sul suo operato politico è già agli atti, e questi dicono che il Pd per ben due volte aveva chiesto a Maroni di toglierselo di torno.

genderApprendiamo con stupore che la maggioranza in Regione Lombardia ha approvato una mozione della Lega Nord che chiede di "contrastare la diffusione della teoria gender nelle scuole lombarde". Addirittura chiedendo il ritiro di alcuni libri per bambini!
 

regioneIl Pd è tornato a chiedere attenzione sulla disabilità. Dopo che la settimana scorsa è stato approvato in Aula un ordine del giorno al progetto di legge sull'internazionalizzazione della formazione professionale che impegna la Giunta a dare continuità di risorse per la disabilità, assicurandone il contributo per la copertura dei costi per il trasporto e l'assistenza per la parte residua dell'anno scolastico 2015-2016, nell'ultima seduta, martedì 29 settembre, è stata la volta dell'ordine del giorno al progetto di legge per la valorizzazione del ruolo istituzionale della città metropolitana di Milano.

Senato“Con l’approvazione a larghissima maggioranza degli articoli 1 e 2, la riforma costituzionale ha fatto un grande passo avanti. Dopo questo primo rilevantissimo passaggio parlamentare possiamo dire che il Senato approverà l’intero provvedimento entro il 13 ottobre”. Così il presidente dei senatori del PD, Luigi Zanda.

Leggi tutto

brambillaLa Lega post-federalista (o, meglio, afederalista) fonda la sua crescita sulle paure, evocando apocalissi vere o presunte. Vera è la grande tragedia di profughi e migranti, falsa è l'avanzata di una presunta teoria “gender” destinata a minare la solidità delle nostre famiglie. In entrambi i casi il copione è simile: toni da crociata medioevale, travisamento della realtà dei fatti, soluzioni che respingono ogni complessità e diversità.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?