Seguici su: FacebookTwitter

delrio marcucciAll'opposizione, per il bene del paese. Il Partito Democratico ha nominato i propri capigruppo alla Camera e al Senato. Si tratta di Graziano Delrio e Andrea Marcucci, profili in grado di garantire unità di intenti e sostenere il peso di un'eredità elettorale tutt'altro che rosea.

martina maurizioIl Partito Democratico sarà all'opposizione. Punto. La segreteria ha confermato la posizione assunta dalla Direzione: nessuna intesa di governo con partiti che sono manifestamente lontanissimi sul piano politico e programmatico. Lo ha detto al termine della riunione Ettore Rosato, sottolineando che “fare opposizione non significa fare Aventino”.

martina maurizioLunedì 12 marzo si è svolta la direzione del Partito Democratico. Come noto, non c'era il segretario dimissionario Matteo Renzi, che in una lettera ha esplicitato le proprie dimissioni. Relazione introduttiva affidata al vicesegretario Maurizio Martina, che ha analizzato la sconfitta “netta e inequivocabile” alle recenti elezioni politiche.

Elezioni Politiche 2018

    Il Programma

    Come si vota

    I collegi

    I candidati

    La legge elettorale (Rosatellum)

 

Elezioni Regionali 2018

    Il Programma

    Come si vota

    I candidati

renzi"Gli altri propongono il paese dei balocchi, noi no: noi siamo altro. E oggi abbiamo elencato 100 risultati raggiunti per individuare le 100 proposte concrete sul futuro. Ecco il documento da scaricare e diffondere: programma.pdf". A scriverlo e a diffondere il programma nella sua newsletter è Matteo Renzi. Che augura anche una "Buona campagna elettorale a tutti noi". 

renziMancano 32 giorni alle Elezioni del 4 marzo. Dopo averne parlato per mesi, finalmente ci siamo. E conteranno i voti dei cittadini, non le polemiche dei soliti noti. A parlare è Matteo Renzi attraverso la sua newsletter settimanale, che proponiamo qui ai nostri lettori. 

PdLa campagna elettorale per le politiche 2018 è davvero alle porte. La data del voto – 4 marzo 2018 – si avvicina a grandi passi e il Partito Democratico vuole porre l'accento su quanto costruito durante questa legislatura. Cosa è stato fatto? Tanto. Anzi, tantissimo. Oggi la seconda puntata dei nostri “fatti concreti”. Parliamo di: unioni civili, energie rinnovabili, dopo di noi e falso in bilancio.

logo pdLa campagna elettorale per le politiche 2018 è davvero alle porte. La data del voto – 4 marzo 2018 – si avvicina a grandi passi e il Partito Democratico vuole porre l'accento su quanto costruito durante questa legislatura. Cosa è stato fatto? Tanto. Anzi, tantissimo. Oggi la seconda puntata dei nostri “fatti concreti”. Parliamo di: periferie, dimissioni in bianco, ecoreati e lavoro pubblico.

PdLa campagna elettorale per le politiche 2018 è davvero alle porte. La data del voto – 4 marzo 2018 – si avvicina a grandi passi e il Partito Democratico vuole porre l'accento su quanto costruito durante questa legislatura. Cosa è stato fatto? Tanto. Anzi, tantissimo. Oggi parliamo di quattro temi eterogenei tra loro ma tutti di basilare importanza: industria 4.0, reddito di inclusione, tutele per le partite Iva e testamento biologico.

PdL'approvazione del testamento biologico è un ulteriore traguardo raggiunto da una legislatura che ha rimesso al centro i diritti. Non c'è altra maniera di descrivere l'approvazione di una legge storica, quello sul testamenti biologico, che va da aggiungersi alle unioni civili, al divorzio breve, alla legge sul dopo di noi, alla legge contro il femminicidio e le dimissioni in bianco.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?