Seguici su: FacebookTwitter

comuneL'anno nuovo ha portato con sé una grande novità per il nostro gruppo consigliare: Antonio Marrazzo, che è stato il consigliere più votato in città, ha rassegnato le proprie dimissioni.

Sappiamo che la decisione di lasciare il Consiglio comunale gli è costata molto, ma Antonio ci ha già assicurato che aiuterà il gruppo a continuare far crescere e fiorire Monza, soprattutto sul piano della qualità. Lo farà da cittadino entusiasta, da profondo conoscitore di ogni singola storia dei lavori pubblici degli ultimi 25 anni e di ogni via o angolo della città, anche i più reconditi.

Dai banchi dell’opposizione come da quelli della Giunta, in tutti questi anni Antonio è stato un punto di riferimento per molti, per i dipendenti comunali come per i cittadini, con una capacità di rappresentare al meglio la figura dell’amministratore pubblico che gli è valsa ogni volta il massimo dei consensi personali.

Grazie di cuore Antonio, a nome del Gruppo consigliare e del Partito Democratico, per la tua passione e serietà, per il tuo stile amministrativo delicato e il tuo volto gentile e rispettoso, per la tua competenza e il tuo impegno quotidiano e disinteressato a servizio della città di Monza.

Ad Antonio subentrerà, forte dei tanti voti di preferenza che ha raccolto, Francesca Pontani, che accogliamo con entusiamo. Lo stesso entusiamo che, siamo certi, Francesca metterà anche in questo suo nuovo incarico! 

Ecco le prima parole di Francesca: "Sono molto contenta e piena di energia per cominciare questa nuova avventura alla bella età di 54 anni. Vorrei ringraziare in particolare il Partito Democratico di Monza, le persone che nel caldo torrido di giugno hanno fatto campagna elettorale per me e tutte le persone che hanno avuto la voglia e la volontà di votarmi. Come immaginerete il mio primo impegno sarà quello di portare la voce delle donne in consiglio comunale e di lavorare in armonia coi miei compagni di partito consiglieri, con la Giunta e col resto del Consiglio. Lavorare per fare. Insieme per il bene comune. Con un po’ di poesia e grinta femminile! Per Monza. Naturalmente rimango a disposizione dei cittadini per chiarimenti e richieste da portare in consiglio!".

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?