Il vizio della Polizia Locale monzese continua, a sottolineare la mancanza di indirizzo politico e l'assenza di un comando adeguato.

 

 

 

Leggete cosa è successo ad un writer autorizzato da una ditta a disegnare un murale su una parete, per abbellirla artisticamente ed allietare la vista degli abitanti del quartiere. Il poveretto si è visto comminare una multa da un agente della Locale, nonostante fosse in possesso di regolare permesso e nonostante lo stesso fosse stato poco prima controllato ed approvato da una pattuglia di carabinieri!

Cose da pazzi, possiamo dirlo?

writer

alt

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?