Da oltre un anno sentiamo dire che l' A.C. ha ottenuto un finanziamento regionale di 20 milioni di € per la realizzazione di nuova Edilizia Economico Popolare e per la riqualificazione del Quartiere Cantalupo e a questo proposito sono stati fatti anche viaggi nel nord Europa per poter meglio definire un nuovo modello di residenzialità sociale. Noi non siamo contrari a iniziative volte al superamento dell'emergenza abitativa, né tanto meno alla possibilità di fare riferimento a finanziamenti regionali predisposti per queste attività. La precedente amministrazione, senza mettere manifesti, senza grandi annunci e senza andare fino in Svezia, ha elaborato progetti che per qualità e finalità sociale hanno potuto beneficiarne. Il recupero della Cascina Cantalupo prima, i 30 alloggi in via Silva in collaborazione con Aler dopo, i 41 alloggi di edilizia sociale c/o Cascina S. Bernardo poi, dimostrano che qualcosa è possibile fare.

Abbiamo sempre creduto e sperato quindi che si dovesse e potesse continuare su questa strada salvo scoprire che siamo invece ancora molto lontani dalla realizzazione di quel progetto di Housing Sociale di cui a più riprese hanno parlato l'Ass.re Carugo e l'Ass.re Mangone.

Antonio Marrazzo

Consigliere Comunale del PD

Leggi l'intera interpellanza

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?