Seguici su: FacebookTwitter

Anche noi – consiglieri del PD nelle 5 Circoscrizioni – partecipiamo a questa "Festa" di 3° Compleanno della Giunta Mariani, dal nostro punto di osservazione, come primi punti di riferimento dei cittadini verso le istituzioni. Ma, ahinoi, c'è ben poco da festeggiare !!!
Continuano, ed anzi si accentuano, le lotte interne nella maggioranza, e si creano fronti contrapposti; ed allo stesso tempo alcuni consiglieri che ne fanno parte appaiono frastornati e delusi.
Per conseguenza, dopo il risultato disastroso della precedente seduta (v. nostra Newsletter n. 45), si ripetono i passi falsi, anche se si tratta di fatti - tutto sommato - non di grande rilevanza.
Questa volta ci casca, addirittura due volte, il presidente.
Nel Blog dei nostri consiglieri comunali (www.gruppopdmonza.it) si racconta di una "strana licenza" di un piccolo bar con grande spazio esterno aperto in questi giorni in Piazza Trento, dei continuii ritardi dei nostri mezzi pubblici che mettono in difficoltà i pendolari....così come sono in ritardo i lavori del sottopasso Buonarroti-Fermi...e della scomparsa delle previste barriere antirumore ferrovia nella zona di via Sempione. Per "mandare giù" le scelte di mariani anche in questo numero non mancheranno le "pillole" necessarie.
san-gerardoDopo nove mesi, il Direttore generale dell'Ospedale, Giuseppe Spata è riuscito finalmente ad intervenire in Consiglio comunale per spiegare come stanno le cose. La richiesta di audizione risale infatti al 26 Ottobre scorso quando, con una interpellanza, il nostro Gruppo aveva chiesto di fare chiarezza sullo stato di salute della struttura sanitaria della Valera.
consigliocomunale-monzaIl sempre attivo e funzionante blog www.gruppopdmonza.it ci informa sul consiglio comunale di ieri sera.
In particolare all'attenzione una interpellanza sul Servizio bus navetta in Via bramante da Urbino,  con le "pillole" che riguardano i lavori del consiglio.
Tra queste in evidenza:
Il ritardo dei lavori alla San Bernardo
Le spese di rappresentanza del sindaco
Gli Special Olympics amari per i tagli del governo
I comuni che possono solo piangere con il "celeste" Formigoni per i taglia del governo

"Il sindaco Mariani ritiri o lo sospenda temporaneamente per riportarlo in Consiglio comunale, il bando da 23 milioni di euro per il recupero del corpo centrale della Villa Reale di Monza". Lo chiede il capogruppo del PD in Consiglio comunale a Monza Roberto Scanagatti a pochi giorni dalla scadenza del bando, fissata per venerdì 7 maggio.

''La Villa Reale di Monza verra' di fatto privatizzata per 30 anni''. E' quanto hanno denunciato i rappresentanti dell'opposizione, nella seduta di ieri, del Consiglio comunale di Monza.
La minoranza ha presentato un ordine del giorno per bloccare il bando, emesso da Infrastrutture Lombarde Spa che prevede, quale condizione per realizzare un primo lotto di lavori di 23 milioni di cui 19 messi dalla Regione e 4 dal privato concorrente, la privatizzazione della gestione della Villa Reale per 30 anni.

Anche il Comune di Milano ha fatto il suo ingresso ufficiale nel Consorzio per il Parco e la Villa Reale di Monza. La delibera, approvata oltre un anno fa dalla giunta Moratti, e' stata ratificata dal Consiglio Comunale di Monza con il voto favorevole al Bilancio di venerdi' scorso.

Pubblichiamo l'articolo a firma del gruppo consiliare del PD e apparso su Tua Monza.

Speriamo che la Giunta Mariani finisca il più presto possibile, perché più passano i mesi più la città
s'impoverisce: un patrimonio costruito nel tempo, consumato con una rapidità impressionante.
Senza contare l'intenzione di cedere ai privati le aree comunali e imbastire una vera e propria speculazione edilizia di proporzioni mai viste, tre sono i fatti più eclatanti in soli tre anni.

Sintesi dal blog www.gruppopdmonza.it

Il Consigliere Comunale Rosario Montalbano dopo molte settimane ha finalmente acquisito gli atti riguardanti il lavoro del Consorzio Parco e Villa Reale ed in particolare quello che riguarda il Bando Villa Reale.

Una volta letto il materiale il consigliere ha subito notato alcune discrepanze:

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?