Seguici su: FacebookTwitter

comuneNella scorsa seduta di Consiglio Comunale l'aula ha approvato, con solo qualche voto di astensione tra le fila dell'opposizione e un voto contrario, l'adesione al PLIS del Grugnotorto Villoresi. Un atto che ci permetterà non solo di tutelare maggiormente molte delle aree agricole di cornice alla città, ma soprattutto di recuperarle e restituirle ai cittadini per la loro fruizione.

il paese ritrovatoNel primo consiglio, dopo la pausa estiva, è stata approvata a larga maggioranza la delibera che da il via alla realizzazione del progetto denominato "Il Paese Ritrovato". Un progetto che per la sua natura particolare e per il suo valore morale apre uno spazio di riflessione ben più importante e che va oltre la pura questione urbanistica.

il paese ritrovatoEspresso parere favorevole in commissione urbanistica alla realizzazione del progetto Il Paese Ritrovato, presentato dal gruppo La Meridiana.

comuneIl Consiglio comunale nella seduta di martedì 19 luglio ha approvato a larga maggioranza, con soli due astenuti, la delibera che prevede l’acquisizione da parte dell’Amministrazione comunale dei pali della luce di proprietà di Enel Sole.

consiglio comunale assessoriCome già sottolineato dalla presentazione in quest’aula e dall’ampio dibattito che ne è seguito, il dato politicamente rilevante di questa variante al Piano di Governo del Territorio sta nelle parole chiave: salvaguardia del suolo e delle aree libere e tutela delle aree verdi in assoluta coerenza con il programma di mandato del Sindaco che proponeva anche di approfondire e potenziare gli obiettivi con il mantenimento e sostegno delle aree agricole sia a fini economico produttivi sia ambientali e la priorità di interventi di riqualificazione delle aree produttive dismesse.

Monza1Il mese di giugno è segnato dalla discussione in consiglio del nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT). La proposta di delibera presentata dalla giunta nel marzo 2016, nasce da un percorso cominciato agli albori di questa legislatura. Infatti, come molti ricorderanno, uno dei primi atti approvati dal consiglio comunale fu la revoca della discussa Variante Mariani (Romani). Con quella revoca si mantenne in vigore il PGT approvato nel 2007.

ComuneIl bilancio di previsione del comune di Monza è stato approvato martedì scorso. L'amministrazione del capoluogo brianzolo, nonostante i vincoli di finanza pubblica e nonostante l'ormai nota congiuntura, è riuscita a dotare la città di uno strumento solido e a tutela delle fasce più deboli. Il bilancio monzese verte su tre capisaldi: rispetto delle regole, abbassamento della pressione fiscale e, come detto, attenzione alle fasce meno abbienti. A fornire lumi è Debora Donvito, assessore al Bilancio.

Sono molto soddisfatta. Nonostante le difficoltà legate a normative e vincoli siamo riusciti a perseguire obiettivi importanti. Abbassare le tasse, pagare i fornitori entro 60 giorni e tutelare il comparto più sensibile della popolazione erano condizioni per noi imprescindibili, che abbiamo realizzato”.

ComuneL’assessore al Bilancio Debora Donvito ha illustrato ieri sera in Consiglio comunale il bilancio di previsione 2016, che terrà impegnata l’aula fino al prossimo 17 maggio. Diminuisce di 93 euro la pressione tributaria pro capite, grazie alla eliminazione della Tasi sulla prima casa decisa dal governo Renzi, a cui si aggiunge la riduzione della tassa rifiuti per le utenze domestiche in una misura che varia dal 5 al 13%.

In complesso le entrate tributarie ammontano a 93,9 milioni di euro, di cui la Tari sui rifiuti ammonta a 20 milioni, 800 mila in meno rispetto al 2015, risparmio che sarà spalmato anche sulle utenze commerciali nella misura dell’1,5%. Il gettito dell’Imu sulle seconde case aumenta da 31 a 35,7 milioni di euro: la crescita scritta in bilancio non è però a carico dei cittadini ma frutto di una partita di giro tra Stato e Comune. Scendono ancora i trasferimenti statali, che passano da 4,1 nel 2015 ai 3 milioni di euro nel 2016.

lisNella seduta di Consiglio Comunale di Giovedi 5 Maggio, l'aula ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal gruppo del Pd, relatore il consigliere Franco Monteri, dal titolo: Riconoscimento Lingua Italiana dei Segni LIS.

consigliocomunale-monzaIl Consiglio comunale ha approvato il PEF (piano economico finanziario relativo alla gestione del ciclo dei rifiuti urbani e assimilati), un documento che non solo stabilisce le modalità e i tempi di erogazione del servizio ma ne determina il costo complessivo per l'anno 2016.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?