Seguici su: FacebookTwitter

  • Voto alle donne: 70 anni di storia d'Italia

    voto donneIl voto alle donne in Italia, pur soffiando proprio quest’anno le sue prime settanta candeline, può considerarsi una “creatura“ relativamente giovane: ma una creatura che, fin dall’inizio, ha inciso profondamente sulla storia e sul destino della Repubblica italiana che stava per nascere.

  • Il corpo delle donne

    donne corpoRicordo molto bene quando da ragazzina mio nonno mi concedeva di sfogliare e commentare insieme a lui le pagine dei quotidiani più importanti nel panorama editoriale italiano. Era per me una vera scuola di lessico, grammatica, ortografia ma soprattutto di pensiero.

  • Italia al quarto posto nel mondo per numero di donne nei Cda

    donne gen popOggi la percentuale di donne nei consigli di amministrazione e nei collegi sindacali è del 31%, nel 2012 era soltanto l’11%; questo cambiamento è stato possibile grazie all’introduzione della legge 120/2011 la Golfo-Mosca, che impone alle società quotate e a quelle a controllo pubblico di detenere almeno un terzo di quote rosa nei propri board.

  • Smart working e rivoluzione rosa. Se ne parla a Monza

    Alessia MoscaMercoledì 2 novembre in compagnia della eurodeputata Alessia Mosca, della scrittrice Ketty Caraffa, dell’avvocato Caterina Casula, specializzata in diritto del lavoro, parleremo di lavoro agile. Ma cosa si intende per smart working? Esso è una forma di flessibilità lavorativa nel rapporto di lavoro subordinato già messa in atto da alcune aziende sia con singoli lavoratori che in forma collettiva attraverso specifiche intese sindacali.

  • Drappi rossi contro la violenza sulle donne. Da gennaio 270 denunce

    scarpe rosse femminicidioSono circa 270 le donne che a diverso titolo, da gennaio a ottobre scorso, si sono rivolte agli sportelli antiviolenza attivati dalla rete Artemide promossa dai Comuni di Monza, Lissone, Brugherio, Vimercate, di cui fa parte anche il Cadom, il centro monzese attivo contro la violenza domestica.

  • Monza, nasce il gruppo “Non Una di Meno”. Donne in difesa delle donne

    non una di menoIl CA.DO.M (Centro Aiuto Donne Maltrattate di Monza, centro aderente alla rete D.i.Re.) insieme a un gruppo di donne di diversa provenienza, ha deciso di attivarsi a sostegno del percorso “Non una di Meno”, nato in Italia dalla collaborazione tra D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza, UDI - Unione Donne Italiane e Io Decido.

  • Il silenzio delle donne

    logo pdDa quando sono bambina ho compreso che esistono due tipi di silenzio. Un silenzio dettato dalla paura, dalla timidezza, dalla sottomissione. Un silenzio dettato dal giudizio. Il silenzio che giudica e che vale più di mille parole. Un po’ come quando da ragazzina, dopo averne combinata una delle mie, a tavola regnava il silenzio. In particolare quello di mio padre. Un silenzio che significava tante cose ma soprattutto: mi hai deluso.

  • Monza, in scena “Madri Clandestine”: spettacolo dedicato alla maternità

    Madri clandestine VOLANTINO page 001In occasione della Giornata Internazionale della Donna, venerdì 10 marzo, alle ore 21, presso il teatro Binario 7 di Monza, andrà in scena “Madri Clandestine”, uno spettacolo di narrazione e musica costruito intorno al tema della maternità di Emilia Marasco.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?