Seguici su: FacebookTwitter

  • logo pdDieci anni fa nasceva il Partito Democratico, che per me ha rappresentato il compimento di un lungo percorso, di oltre 60 anni, passando attraverso il P.C.I, il PDS, e i DS: risale infatti al 1956 la mia prima tessera del P.C.I.

  • logo pdHo cercato attraverso il materiale salvato sul mio PC di ripercorrere gli avvenimenti fra il 2006 e il 2007 per capire e attualizzare il percorso che mi portò al PD. Arrivavo dall’esperienza politica dei Cittadini per l’Ulivo e iscritto ai DS dal 1999, perché mi ha sempre animato la ricerca di una prospettiva di centro sinistra che fosse ampia.

  • logo pdNon sono mai stato iscritto a un partito prima del PD. Il che non significa che non abbia “fatto politica”.

    Soprattutto in tre occasioni:

    - Quando ho “frequentato” un corso di formazione politica decisivo, anni cinquanta, abbeverandomi a “Il Mondo” di Mario Pannunzio, e soprattutto agli articoli di Ernesto Rossi e di Manlio Magini (pseudonimo di Luigi Einaudi).

  • logo pdLa mia storia in politica inizia nel 1992 quando, con alcuni amici  a Monza, cercammo, con un certo successo, di salvare il volto sociale del cristianesimo democratico, male rappresentato e tradito dalla Democrazia Cristiana di allora.

    In Consiglio Comunale ebbi  i primi confronti  con gli allora DS, con rapporti a volte positivi, a volte di scontro.

    Divenni  poi “Popolare”, poi “Margherita”, poi “Ulivo”.

  • PdÈ passato più di un mese da quando mi è stato chiesto di scrivere un contributo sui dieci anni del Partito Democratico. Credo che, inconsciamente, il continuare a rinviarne la scrittura non sia stato un caso. Troppe le confusioni, le amarezze. Troppo pesante la domanda: e adesso il Pd?

  • logo pdLa nascita del PD, dieci anni fa, è il risultato di una idea liberal di Veltroni e Rutelli, di unire le forze democratiche, ricostruire una sinistra di governo che assumesse responsabilità e capacità per cambiare e modificare i blocchi conservatori e corporativi, che impedivano alla società di evolvere economicamente, socialmente e culturalmente.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?