Seguici su: FacebookTwitter

Continuano a circolare (sempre solo a voce) notizie contraddittorie suMonza Est, a proposito dei fondi messi a disposizione dalla Regione. La scorsa settimana in risposta ad un’interrogazione del consigliere regionale del PD Gigi Ponti, l’assessore Regionale aveva dichiarato la disponibilità della Regione di finanziare i lavori “anche per la Fermata del Monza-Lecco via Carnate, con 2 Milioni aggiuntivi a quelli già stanziati”.

Ebbene, il sindaco Allevi che due mesi fa aveva letteralmente affermato di avere “provato a chiedere all’assessore ai Trasporti della Regione altri 2 Milioni di € per la predisposizione della Fermata  del Monza-Carnate-Lecco ma non ho avuto questa disponibilità”, adesso - punto nel vivo per aver ricevuto un “due di picche” sui finanziamenti aggiuntivi - ha affermato con grande imbarazzo l’altro ieri “io non ho ricevuto alcuna comunicazione”. Delle due l’una: ha ricevuto una non disponibilità o non ha ricevuto alcuna comunicazione ?  E soprattutto, ha mai presentato una richiesta formale ? Si continua a raccontare la storia senza documenti o risposte scritte (che l'Amministrazione di rifiuta di dare); solo parole, che vengono smentite o sconfessate da una settimana con l’altra.

Vi sembra un'amministrazione seria e rispettosa dei cittadini?

L’impressione, comunque, è che l’Assessore Regionale abbia voluto far credere di metterci “altri 2 Milioni aggiuntivi” per la Fermata anche del Lecco-Carnate, quando invece si tratta dei soldi già a bilancio grazie al Patto per la Lombardia sottoscritto ancora dal Governo Renzi con Maroni per il Besanino, con la predisposizione per il futuro. Quindi, nulla di nuovo rispetto a quanto già è arcinoto da oltre due anni (il famoso “uovo oggi” richiesto a gran voce durante la scorsa giunta itinerante). Il tutto in attesa di atti formali, non solo chiacchiere (a proposito, il sindaco ha affermato che “i lavori partono questa estate e finiscono nel 2020” (senza però specificare cosa). Staremo a vedere.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?