Seguici su: FacebookTwitter

comuneNotizie dal territorio. La prima riguarda la Fermata Monza Est-Parco. Il nostro capogruppo Egidio Riva ha chiesto aggiornamenti ancora una volta a Sindaco e Assessore alla Mobilità, visto che di risposte ufficiali la Giunta non ne fornisce ai cittadini, da un anno a questa parte. Ebbene, il sindaco ha così risposto: “la risposta dalla Regione è arrivata ed è questa: Regione Lombardia non intende finanziare Monza Est-Parco per la predisposizione alla futura banchina per il Monza-Carnate-Lecco”.

Resta quindi valido il progetto della Giunta Scanagatti, l’unica Amministrazione monzese che si è fatta carico e ha lavorato negli anni per la Fermata Monza Est, già finanziata per 4 milioni: fermata per il Besanino e sottopasso ciclopedonale, nonostante l’assessore Arena lo definì in Consiglio “uno spreco di denaro” aggiungendo “se mi chiedete se io voglio fare la Fermata del Besanino la mia risposta è no”. Di fatto la giunta Allevi ha perso un anno di tempo per ottenere un “no” dalla Regione e doversi rimangiare tutto. Ora le cose sono chiare, non resta che far partire i lavori e fare Fermata e Sottopasso, come già si doveva fare da un anno.

Su tematiche di territorio e cittadine in genere l'amministrazione Allevi realizza un poco incoraggiante inventario: aumenti di tutti i parcheggi, aumenti di tutte le tariffe cimiteriali, comprese il dovere pagare in anticipo per il funerale, Villa Reale chiusa al pubblico, Triennale che se ne va da Monza, RAI che se ne va dal Centro RAI del Parco, ristorante della Villa Reale che ha chiuso, strade di Monza mai così devastate, incapacità di gestire e coordinare le manutenzioni delle strade e scavi mal sistemati dalle aziende telefoniche, fognarie, del teleriscaldamento e di tubature varie, sicurezza in città allo sbando (e non basta esultare per quindici militari che arriveranno in tutta la Brianza, non solo a Monza), sgomberi fatti più per scenografia che per risolvere i problemi, cultura a Monza ridotta a operetta e servizi sociali assenti. La Giunta attuale può vivere di rendita per alcune buone cose già avviate dalla Giunta precedente, ad esempio i fondi messi a bilancio triennale per le opere pubbliche o per i fondi, ancora del Governo Renzi, messi a disposizione per Monza con il Patto per la Lombardia del 2016 o ancora i 1,6 milioni del Bando Europeo vinto dal Comune di Monza nel 2016 per il progetto LIFE Monza, che è ora nel vivo della sua attuazione.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?