Seguici su: FacebookTwitter

rumore strade lavoriLeggo con molto piacere che in viale Libertà stanno iniziando i lavori per la posa dell'asfalto fon assorbente. È una delle azioni del progetto europeo Life di nome "MONZA", acronimo che non poteva essere più centrato, che significa: "Metodologie per l'introduzione e la gestione di zone a bassa emissione di rumore".

Nel luglio 2015 sono avvenuti i primi contatti con il Comune di Monza da parte dell'Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA), ente pubblico di ricerca al massimo livello, dell'Università di Firenze e della società di Ingegneria di Firenze Vie en.ro.se., specializzata in progetti per la riduzione del rumore. Monza si è accreditata ed è stata scelta da questi partner qualificati come città per sperimentare azioni e metodi per creare zone a bassa emissione acustica; questo grazie al serio lavoro condotto dal Comune - parte politica e parte tecnica - fra il 2013 e il 2015 per approvare il piano di Zonizzazione Acustica e la cosiddetta "Mappatura Acustica" atta a determinare in modo scientifico il rumore prodotto dalle strade di competenza comunale, al fine di stabilire opportune azioni di miglioramento.
Il 30/9/2015 la proposta è stata inviata alla Commissione Europea per la valutazione; al Comune di Monza spetta un finanziamento di circa 450.000€.
Il 18/3/2016 la Commissione Europea scriveva che il progetto era stato approvato dopo una selezione molto dura a livello europeo competendo con proposte provenienti dagli stati dell'Unione Europea, con percentuali di successo molto basse e questo fu motivo di forte soddisfazione.
Il 5/5/2016 i partner del progetto inviavano la versione definitiva del progetto, che mutuava le richieste espresse dalla Commissione Europea in sede di valutazione.
Il progetto è iniziato ufficialmente l'1/9/2016 e il 7/11/2016 a Roma nella sede di ISPRA si è tenuto il primo incontro ufficiale con tutti i partner.
Ora siamo a una delle scadenze più visibili, l'asfaltatura con materiali selezionati per essere i più adatti nel contesto urbano, che segue altre azioni in corso dal 2017 che hanno visto il coinvolgimento della Consulta e delle scuole presenti nel quartiere Libertà con l'obiettivo di diffondere il valore e l'importanza di creare quartieri a basso livello di rumore per migliori condizioni di vita e di salute.

Come Giunta Scanagatti abbiamo puntato a incentivare la mobilità sostenibile (nuova fermata ferroviaria Monza Est Parco, M5 a Monza, Biciplan che con piacere vedo ancora ben in vista sul sito del Comune http://www.comune.monza.it/…/in_citta/Itinerari-…/index.html) e anche a rendere più compatibile con la città la mobilità delle auto (largo Mazzini rifatto con prestazioni ancora oggi eccellenti, nuovo viale Lombardia seppur con i vincoli fissati da ANAS dati dalla nuova galleria sottostante, meno impatto delle auto sul quartiere Libertà).

Forza Monza in Europa!

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?