Seguici su: FacebookTwitter

bertola regionaliII Partito Democratico candida al Senato Cherubina Bertola, ex vicesindaco di Monza il cui lavoro nell'amministrazione Scanagatti è stato prezioso per l'intera comunità. Bertola ha espresso le emozioni della vigilia su Facebook, con un post che ben descirve il suo stato d'animo.

“Il bene comune: la passione di una vita – scrive Cherubina Bertola – Mi sono messa a disposizione del Partito Democratico per rappresentare nell’Aula del Senato della Repubblica le istanze, i bisogni, i problemi, i progetti del nostro territorio e delle comunità delle donne e degli uomini che lo vivono, lo percorrono, vi lavorano, lo trasformano, lo animano e a volte lo soffrono.

Vedere il mondo con gli occhi dei più deboli: è questo che faccio da una vita con il mio lavoro, con le esperienze di studio, di impegno volontario e politico. Vi assicuro che la difesa e lo sviluppo dei diritti dei più deboli non fanno altro che garantire una vita più piena e dignitosa per tutti:

  • l’abbattimento delle barriere,
    • la creazione di opportunità di lavoro e l’eliminazione degli impedimenti alle pari opportunità per tutti,
    • le politiche abitative pensate per dare un senso pieno ed una piena dignità anche all’abitare di chi non può scegliere,
    • la difesa dalla violenza, dai soprusi e dallo sfruttamento nei confronti di chi non può difendersi da solo,
    • l’accompagnamento dei percorsi verso la ripresa e l’autonomia di se stessi e della propria famiglia,
    • il riconoscimento del diritto di sognare e di credere al futuro per i più giovani e per quelli che al proprio Paese sono certi soltanto di non poter avere mai né un sogno né un domani.

Tutti questi, e tanti altri, obiettivi sono stati al centro anche dell’attività amministrativa che ho sperimentato per cinque anni nella città di Monza come Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali: al loro riconoscimento ed al loro sviluppo ho lavorato intensamente, consapevole di non averne raggiunto il pieno compimento ma anche di non essermi risparmiata e di averli sempre condivisi con i gruppi, le associazioni, le organizzazioni sindacali, le famiglie, i volontari, le cooperative sociali, le istituzioni, con tutti i soggetti, insomma, che fanno del nostro un territorio attivo, vivace, generoso ed attento ai più fragili. Perché da soli non si va da nessuna parte.

È per tutto questo che oggi, con i miei 58 anni, con la mia professione di assistente sociale che ho sempre amato e sostenuto, con il sostegno della mia famiglia e dei miei amici, con la fiducia del mio Partito e dei compagni di squadra, mi propongo per dare voce e mettere a frutto questa esperienza, allargando lo sguardo ma non dimenticando mai chi sono e da dove vengo.

Commenti  

#1 NINO SANTANGELO 2018-02-09 17:09
Avrà sicuramente il mio sostegno(preferenza) avendo avuto modo in passato di conoscerla.
Ho apprezzato il suo impegno per il riconoscimento e lo sviluppo delle politiche sociali a Monza.
Sono certo che riuscirà a mettere a frutto l'esperienza maturata a Monza. Buon lavoro!
Nino Sanatangelo
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?