Seguici su: FacebookTwitter

wifi logo“I dati in nostro possesso dimostrano in maniera netta che oggi le scuole del complesso di via Raiberti diretto dal professor Graziano, navigavano a una velocità notevole, con punte di 6 Mbyte al secondo intorno alle ore 12. Non capiamo perché il dirigente scolastico si ostini ad affermare che nella sua scuola la connettività a internet sia assente, dato che il Comune paga i canoni delle scuole da diversi anni. Se ha altri fini, oltre ai doveri istituzionali, non dovrebbe utilizzare il suo ruolo per perseguirli, soprattutto non dovrebbe dire cose non vere”.

Replica così l’assessore comunale all’Agenda digitale, Egidio Longoni, all’accusa apparsa ieri sulla stampa circa l’assenza di connettività internet nelle scuole del complesso di via Raiberti

“Negli ultimi anni – aggiunge Longoni – abbiamo lavorato per portare la rete wifi in tutte le classi delle scuole di Monza, servizio anticipato a spese del Comune per i giovani alunni delle scuole monzesi, dato che i fondi promessi dal Ministero con il Piano Nazionale della Scuola Digitale non si vedono ancora all'orizzonte, con una buona sinergia con i Dirigenti scolastici (tranne che con uno a quanto pare); come Comune abbiamo investito in modo deciso, posando 32 linee che stiamo trasformando da semplici ADLS in linee in fibra ottica proprio in questo mese, oltre a 32 linee di backup, 100 hotspot wifi a cui se ne aggiungono altri 100 installati nel 2016. In totale – prosegue l'assessore – solo l’anno scorso sono stati investiti 118 mila euro per la connettività in fibra e per lo sviluppo del wi-fi. Per la connettività in fibra delle scuole ogni anno spendiamo 50 mila euro. Le scuole devono ora individuare interlocutori tecnici affidabili per aumentare il livello di affidabilità della rete, insieme al Comune. Questi sono i fatti”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?