Seguici su: FacebookTwitter

sportSport e movimento in tutte le scuole primarie monzesi. Il Comune di Monza, le scuole primarie statali e le società sportive monzesi hanno infatti dato vita ad un percorso di confronto, co-progettazione e pianificazione che ha portato all’avvio di un progetto che risponde concretamente al bisogno espresso dalle famiglie: sport e attività motoria gratuita per i propri figli in tutte le classi delle elementari.

Ben 15 società hanno risposto all’invito dell’amministrazione dando vita al progetto “Sport per te”, che comprende anche un programma post orario scolastico a prezzi molto contenuti (100 euro per 30 lezioni, per oltre 15 discipline tra cui scegliere).

L’attività curricolare, partita il 7 novembre, si rivolge alle 140 classi, dalla terza alla quinta in tutte le 21 scuole primarie e prevede 2240 ore complessive di educazione motoria e avviamento alla pratica sportiva. Gli interventi sono realizzati a titolo gratuito a cura delle società sportive che hanno aderito. Tutto ciò si integra con i progetti già finanziati da Regione, ANCI Lombardia e svolti dal Coni per i bambini di prima e seconda elementare: in questo modo tutti i bimbi , dalla prima alla quinta, potranno praticare lo sport in orario scolastico.

“Gli obiettivi – ha spiegato l’assessore all’Istruzione Rosario Montalbano – sono quello di ampliare e potenziare le esperienze motorio sportive dei ragazzi, favorire lo sviluppo di abilità fisiche e sociali, come il rispetto delle regole e le dinamiche di gruppo. Avvicinare i bambini allo sport è una missione strategica per il Comune che sostiene le scuole elementari, le quali, è bene ricordarlo, non hanno in organico figure in grado di promuovere l’educazione sportiva”.

L’attività pomeridiana (avviata il 3 ottobre scorso) si rivolge a tutti i bambini delle stesse scuole e prevede 30 ore per ciascun bambino che vorrà iscriversi (al momento sono 800 le iscrizioni) che si svolgeranno nelle palestre date in concessione alle società sportive in cambio della loro collaborazione gratuita per le attività svolte in orario scolastico. Il costo calmierato per le famiglie è di 100 euro annue, comprensivo di assicurazione.

“Grazie alla collaborazione con le società sportive – ha aggiunto il consigliere incaricato allo Sport, Silvano Appiani – riusciamo ad abbattere i costi sostenuti in un periodo di grande difficoltà e sosteniamo la loro attività dando in concessione le palestre comunali”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?