Seguici su: FacebookTwitter

Teatro Manzoni MonzaL’assessore alle Politiche culturali, Francesca Dell’Aquila e la direttrice della Scuola speciale Paolo Borsa, ente gestore del Teatro Manzoni, Barbara Vertemati, hanno presentato oggi il nuovo direttore artistico del teatro, Paola Pedrazzini.

Scelta dopo una selezione alla quale hanno partecipato più di 100 professionisti del settore teatrale, Pedrazzini si è detta felice per l’incarico – annuale, rinnovabile di un anno – e che lavorerà per “portare ancora più qualità in una città che – ha detto – mi piace molto e dove registro un grande fermento, anche dal punto di vista culturale”.

Pedrazzini, dopo la laurea in Lettere classiche, ha conseguito un Dottorato triennale in “Discipline del Teatro”, è stata assegnista di ricerca in ambito teatrale presso l’Università di Parma e ha collaborato all’organizzazione del Master in Scienze e Tecniche dello Spettacolo dell’Università di Parma. Diverse le pubblicazioni, le curatele e recensioni in qualità di critico. Nella direzione artistica emergono i festival di teatro “Il Cavaliere Azzurro Festival” a Palazzo Farnese, la stagione di prosa del teatro “Verdi” di Fiorenzuola, che è valso a Pedrazzini il premio dell’Associazione nazionale critici di teatro nel 2004 per la migliore direzione artistica, e il Festival di Teatro Antico di Veleia Romana.

 “Stiamo lavorando intensamente alla nuova stagione - aggiunge Pedrazzini - e contiamo di portare novità senza però modificare l’offerta di un teatro molto amato dai monzesi e che rappresenta una vera e propria tradizione. Credo però che ci siano spazi per rendere l’offerta ancora più attrattiva, a beneficio della città e dei suoi visitatori”. L’assessore Dell’Aquila ha confermato che per il pubblico e gli abbonati non cambierà nulla: “Prima dell’estate anticiperemo i punti di forza della prossima stagione - dice -, che sarà presentata come di consueto a settembre, e delle varie attività rivolte agli appassionati. Ci rivolgiamo quindi a tutti, abbonati e non, perché mantengano forte il legame con il loro teatro e con un’offerta che sarà ancora di grande qualità”. Tutti potranno chiedere e ottenere informazioni scrivendo a .

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?