Seguici su: FacebookTwitter

Chi ricorda l'assessore regionale Boni in veste di ambientalista porre un argine ai cementificatori?
Accadeva a fine febbraio, prima dell'approvazione del collegato ordinamentale sull'urbanistica, poi varato tra le polemiche perché di quel furore ambientalista non era rimasta nemmeno l'ombra.

 

 

Nel programma elettorale di Gigi Ponti, candidato del Partito Democratico alla presidenza della provincia di Monza e Brianza, non poteva non essere presente un articolato ed efficace progetto per promuovere lo sviluppo delle politiche giovanili, garantendo alle nuove generazioni quattro condizioni per "divenire" adulti: terminare gli studi, avere una occupazione, avere una indipendenza abitativa, costruire una famiglia.

 

 

 

Una fiducia a me una a te.
PDL e Lega si scambiano l'ok sui provvedimenti sulla pelle delle persone, stravolgendo diritto e giustizia con i disegni di legge sulla sicurezza e sulle intercettazioni. Infatti oggi il Consiglio dei ministri ha autorizzato la fiducia sul disegno di legge sicurezza, all'esame della Camera. Un disegno di legge "con il quale la destra vuole tornare alle leggi razziali - attacca il segretario del Pd, Dario Franceschini partecipando ad una iniziativa del partito sul G8 e sulla globalizzazione - introducendo il reato di immigrazione clandestina, cone le norme sui 'presidi-spia', uscite dalla porta e che possono rientrare dalla finestra".

Per la serie "SENTIERI PER L'INFINITO"

Sulle tracce di Paolo apostolo delle genti
Paolo e la donna
La vita della donna nella chiesa
Conferenza di Rinaldo Fabris e Rosanna Virgili
     
Venerdì 8 maggio ore 21 - Teatro Villoresi 

immagine documento Crisi economica. Arriva in treno, Dario Franceschini, al suo primo appuntamento da Segretario del Partito Democratico a Bologna.

E racconta l'Italia vera,

 

alt

Sala Convegni della Villa Reale - Martedì 5 maggio - ore 21

Il grosso intervento che svetta in fondo allo storico viale Cesare Battisti, costruito in seguito all'Accordo di programma per la realizzazione di un centro polifunzionale privato, deturpa fin dal luglio scorso quella visuale prospettica. E' tutto regolare?

Siamo un gruppo di ragazzi che ha deciso di ritrovarsi periodicamente a discutere.

Forse può sembrare inutile sedersi attorno ad un tavolo, semplicemente per parlare. Eppure, se ci riflettete bene, vedrete che è proprio ciò che manca nel mondo oggi, e soprattutto manca tra i giovani.

Abbiamo iniziato presentandoci, e rendendoci conto di quante peculiarità e capacità diverse ci sono tra noi: ognuno è specialista di qualcosa, a motivo dei suoi studi o del suo lavoro, e può così portare contributi e visioni differenti all'interno del gruppo. Abbiamo inizialmente affrontato il discorso delle cosiddette "politiche giovanili" a Monza, monitorando le attività e i progetti dell'assessore Martina Sassoli e scambiandoci opinioni sui lavori in cantiere.

Ora siamo "in pausa" per concentrarci sulla campagna elettorale, per supportare Gigi Ponti e i nostri candidati, perchè vogliamo vederli vincere e governare con logica, coerenza, buonsenso e amore per il territorio, questa nuova provincia, che tante opportunità può dare anche a noi: pensate solo al tema dei trasporti pubblici tra Monza e Milano, che ci interessa tutti perchè studiamo o lavoriamo nella grande città, ma siamo costretti tutti i giorni ad allucinanti odissee tra treni in ritardo o autobus imbottigliati nel traffico. Oppure pensate alla tutela dell'ambiente: davvero vogliamo vivere il nostro futuro e quello dei nostri figli (perchè prima o poi metteremo su famiglia!) senza preoccuparci dell'inquinamento, e non parlo ovviamente solo di quello atmosferico, ma anche di quello acustico, visivo, olfattivo, nelle nostre città sempre meno a misura d'uomo.

Dopo le elezioni riprenderemo con i nostri scambi di idee e le nostre chiacchierate sui temi più diversi, dall'attualità alla storia, dall'ambiente alla religione, dalla politica alla cultura, perchè ci siamo resi conto che mettere il proprio pensiero sul piatto e confrontarlo e misurarlo con gli altri, arricchisce e sviluppa in noi la capacità di dialogo e il coraggio di sostenere le nostre idee, ma anche l'umiltà di saper cambiare posizione, quando la nostra ci appare insostenibile.

E poi c'è questa pagina, che vorremmo utilizzare perchè diventi un vero e proprio blog dei giovani, in cui ognuno, secondo le sue capacità e competenze, possa dare un contributo nutrito e pensato, per tutti coloro che leggono.

Tenete d'occhio questa pagina anche per sapere dei nostri prossimi incontri, e non mancate di partecipare, senza nessuna paura!

A presto!

Lorenzo Perego

Martedi scorso (5/5) si è riunito per la prima volta il Forum sociale del Partito Democratico.


Molti sono stati gli elementi emersi nella vivace discussione partita dall'analisi del documento presentato il 6/3 alle Associazioni e agli operatori della città.

Obiettivo del Forum, oltre a quello di approfondire le tematiche proprie, è quello di essere a disposizione dei vari elementi e organismi del Partito (segreteria, consiglieri comunali, consiglieri di circoscrizione, circoli, candidati alle diverse elezioni).

Il giorno 14/5 alle ore 18,30 incontreremo i candidati alle provinciali insieme ai presidenti di circoscrizione e ai portavoce dei circoli.

Ci troveremo come Forum per il prossimo incontro il 9/6 alle 18,30 sempre in sede - via Arosio - .

 

 

 

 

Le proposte del Partito Democratico
per la rinascita della Villa Reale e del Parco di Monza

alt

Premessa

Marzo 2009

Nel corso degli ultimi anni si è avviato, finalmente, un processo rivolto alla valorizzazione unitaria del patrimonio ambientale e culturale costituito dal Parco e dalla Villa Reale di Monza.

 

alt
Presentazione del libro e dibattito tra i due candidati presidenti della nuova provincia, Ponti e Allevi.
Presentazione del libro
LA BRIANZA INTRAPRENDENTE
Persone, idee, relazioni, valori
per lo sviluppo locale
28 aprile 2009 - ore 18.00
Provincia di Milano, sede di Monza
P.za Diaz n. 1 - Piano rialzato

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?